Il mercato delle stampanti 3D è cresciuto del 30% nel 2015

Nell'ultimo trimestre del 2015 il mercato delle stampanti 3D desktop è aumentato del 22% rispetto allo stesso periodo del 2014. Contestualmente il mercato delle stampanti industriali e professionali nel trimestre è sceso del 24%.

Lo riporta la società di ricerche londinese Context.

Complessivamente, quindi, nel quarto trimestre il mercato delle stampanti 3D è salito del 19% rispetto a un anno prima. Su un totale di 73.012 unità spedite nel periodo, il 96% sono state stampanti desktop, con prezzi al di sotto dei 5.000 dollari. Nello stesso periodo sono state vendute 2.907 stampanti industriali.

Su tutto il 2015 il mercato totale ha visto una crescita del 30% in termini di stampanti spedite. Quelle desktop sono cresciute del 33%, quelle industriali sono calate del 9%.

La società taiwanese XYZprinting è sempre il leader mondiale, sia nel quarto trimestre 2015, con una quota al 31%, sia su tutto l'anno, con il 21%.

Sul mercato industriale e professionale, come molti hanno osservato, sta influendo l'attesa per i modelli di  HP, Canon e Ricoh.

In questo settore Stratasys mantiene la sua posizione di dominanza, con la spedizione della metà di tutte le stampanti 3D, ma ha venduto il 29% in meno nell'ultimo periodo dell'anno.

Il settore industriale e professionale continua a essere caratterizzato da una vasta gamma di fasce di prezzo e tecnologie. Fra queste secondo Context sta spiccando la produzione additiva con metalli, in genere caratterizzata da macchine che variano fra 500mila e 2 milioni di dollari, cresciute del 35% rispetto a un anno fa.

Per un mercato globale per la stampa 3D che comprende non solo l'hardware ma anche materiali e servizi, Context fissa un valore di 4,1 miliardi di dollari nel 2015 e prevede che possa salire a 16,2 miliardi entro il 2020.

Context: i dati del mercato mondiale della stampa 3D del quarto trimestre 2015 e di tutto il 2015
Context: i dati del mercato mondiale della stampa 3D del quarto trimestre 2015 e di tutto il 2015
CONDIVIDI

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO