Simulazione additiva per lo sviluppo degli aerei

Bae Systems Air, multinazionale che opera nei settori della difesa, della sicurezza e aerospaziale, ha scelto il software Simufact Additive, di Msc Software, per la simulazione dei componenti metallici.

Bae Systems ha aperto nel 2015 un nuovo centro di sviluppo all’interno del quale sono stati analizzati e testati i diversi software disponibili per la simulazione di processi di additive manufacturing metallico.

Alla fine di questa fase Bae è giunta alla conclusione che Simufact Additive consentiva i migliori risultati generando tra gli utilizzatori un alto indice di fiducia dopo i test realizzati.

Bae Systems utilizza da tempo altre soluzioni di Mcs Software quali Nastran, Patran e Apex. In questo modo i prodotti provengono da un’unica fonte software, il che comporta un notevole beneficio per l’intero processo di simulazione.

Il settore aerospaziale è in fase di cambiamento e procede verso maggiore varietà, più requisiti specifici e volumi più bassi di produzione. I produttori quindi devono considerare ordini per un batch di dieci o venti unità.

Naturalmente questo cambiamento porta a produrre con una modalità diversa e fa emergere l’importanza delle tecnologie di additive manufacturing come il fattore decisivo per dare riscontro alle esigenze dei propri clienti.

Nell’utilizzare i processi di additive manufacturing Bae Systems deve affrontare le problematiche legate allo stress residuo e alle distorsioni.

Prima dell’utilizzo di un software per la simulazione, in alcuni casi gli ingegneri erano costretti a fare cinque o sei tentativi di stampa altamente costosi e dispendiosi.

Con l’adozione di Simufact Additive Bae è riuscita a ridurre a due il numero di tentativi per ogni componente con la previsione di riuscire in futuro e per via dell’esperienza a ottenere l’approccio right first time.

La soluzione di MSC software consente di simulare le componenti in modo da ottenere il migliore orientamento e le strategie di supporto per ogni componente specifica.

Utilizzando Simufact Additive, BAE Systems può ridurre le distorsioni del 70 per cento alla prima iterazione.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here