Si chiama Portrait la stampante 3D di Kodak

Kodak ha presentato la propria stampante 3D Portrait.

La Portrait è caratterizzata da una robusta struttura in acciaio ed è realizzata con componenti di qualità, per consentire un elevato tempo di impiego con bassi costi di manutenzione.

La soluzione scelta da Kodak è la doppia estrusione, per consentire di stampare oggetti più complessi con una migliore finitura superficiale, raggiungere l'alta velocità senza sacrificare l'accuratezza della stampa.

La stampante può utilizzare filamenti di terze parti, ma la società consiglia l'utilizzo di cartucce Portrait, che utilizzate in camera chiusa impediscono ai filamentio di assorbire l'umidità o la polvere, consentendo ai sensori e al software di controllare completamente il processo di stampa.

Portrait ha una fotocamera integrata, touchscreen multilingue e connettività completa, tutte caratteristiche che consentono la supervisione a distanza del dispositivo e dell'attività dell'utente.

Ordinabile adesso e in consegna a marzo 2018, si tratta di un sistema di produzione in grado di produrre parti per utilizzi finali in una vasta gamma di materiali. Terminata la promozione, avrà un prezzo di 2.800 dollari.

Caratteristiche tecniche della Portrait

La camera chiusa controlla l'ambiente di stampa e riduce la deformazione durante la stampa di oggetti di grandi dimensioni.

Il sistema di illuminazione interna a colori interni indica lo stato della stampante e qualsiasi necessità di intervento dell'utente, anche a distanza.

Un sensore di fine filamento, con successiva opzione dal secondo estrusore, consente di non interrompere i lavori di stampa.

Il sistema di filtraggio dell'aria elimina odori e particelle microscopiche. Un termistore secondario impedisce il surriscaldamento degli hot-end.

La connettività è di tipo Wi-Fi e USB. La stampante colloquia con con e-mail, servizi di condivisione file e social network.

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here