Obiettivo sensori sicuri: Nano Dimension e Hensoldt li stampano in 3D

Nano Dimension, produttore israeliano di componenti elettronici stampati in 3D, ha stretto una partnership con Hensoldt, specialista tedesco di sensoristica, per utilizzare la stampante 3D DragonFly per sviluppare applicazioni per la divisione di sicurezza e difesa.

Grazie alla collaborazione gli ingegneri di Hensoldt lavoreranno a stretto contatto con il team di ingegneri di Nano Dimension.

La società tedesca attualmente utilizza il sistema DragonFly Pro nella sua sede centrale a Taufkirchen, vicino a Monaco, e ha già stampato in 3D centinaia di circuiti stampati complessi utilizzando la stampante di Nano Dimension.

Ora Hensoldt amplierà l'uso della soluzione di produzione additiva con l'obiettivo di accelerare l'accessibilità e l'adozione della produzione di componenti elettronici, aprendo la strada alla produzione di prodotti e componenti con funzionalità integrate, ossia ai componenti elettronici in 3D.

La spinta alla creazione di nuovi prodotti e componenti è in gran parte determinata dalla necessità di miniaturizzazione e modularità nel design.

La collaborazione sfrutta la leadership di mercato di Nano Dimension nella produzione additiva di elettronica stampata in 3D e nelle avanzate tecnologie di difesa e sicurezza di Hensoldt.

Come ha dichiarato Thomas Stocker, Head of Engineering di Hensoldt. "Usando DragonFly, abbiamo già accelerato lo sviluppo delle nostre applicazioni. Ora, la nostra collaborazione strategica con Nano Dimension sta ulteriormente consentendo ai nostri ingegneri di accelerare i cicli di sviluppo dei prodotti, dando loro la libertà di esplorare progetti e soluzioni di prossima generazione non possibili con i metodi di produzione tradizionali".

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here