Materialise e Siemens insieme per dare una svolta software al manufacturing

Le nuove tecnologie di manufacturing permettono di collegare direttamente la parte di design a quella di produzione, saltando del tutto la fase prototipale o della preparazione degli stampi. È uno dei mantra dell'additive manufacturing ma Siemens e Materialise ne hanno dato una importante concretizzazione pratica unendo le rispettive competenze. Più precisamente, integrando le tecnologie di additive manufacturing di Materialise nel software di progettazione (CAD/CAM/CAE) Siemens NX.

Questa combinazione permette a chi usa il software della casa tedesca di progettare modelli CAD che sono già pronti per essere passati ai dispositivi di stampa 3D per fusione di polveri o estrusione. Il vantaggio è che con questa integrazione si possono ridurre di oltre il 30 percento i tempi che intercorrono tra il completamento di un progetto e la stampa 3D della relativa parte.

Portare le informazioni sui processo di stampa e i relativi materiali direttamente all'interno di un software CAD/CAM permette infatti di evitare la fase di "traduzione" che intercorre tra il completamento di un progetto di un prodotto e il suo adattamento per la parte di stampa 3D.

materialise-2Oltre a richiedere un certo tempo, questa fase presenta il rischio di introdurre errori nella conversione dei dati. Eliminarla, spiega Siemens, aiuta a "diffondere l'adozione dell'additive manufacturing come strumento di produzione universalmente accettato".

Più in dettaglio, l'integrazione fra le piattaforme di Siemens e Materialise porta direttamente all'interno del software NX le informazioni collegate a diversi aspetti della gestione dei processi di stampa 3D: caratteristiche dei materiali, definizione delle strutture di supporto, preparazione della piastra di stampa e via dicendo. Non è più necessario convertire il progetto CAD in uno per la stampa 3D e l'unione dei due mondi garantisce anche che qualsiasi eventuale modifica al progetto CAD sia automaticamente riflessa nell'impostazione del processo di stampa 3D.

La soluzione integrata Siemens-Materialise sarà venduta dalla divisione PLM della casa tedesca. L'ampliamento di Siemens NX inizierà già con la versione più recente attualmente in distribuzione, ossia la 11.0.1, che riceverà alcuni nuovi moduli incentrati appunto sull'additive manufacturing.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here