Il materiale di 3D Systems e Alpine F1 che aumenta le prestazioni aerodinamiche

3D Systems ha rilasciato Accura Composite PIV, un nuovo materiale progettato specificamente per le applicazioni di collaudo PIV (Particle Image Velocimetry, velocimetria a immagini di particelle) utilizzate per le prove nella galleria del vento nel settore degli sport motoristici, sviluppato in collaborazione con il team Alpine F1 (ex team Renault F1).

Accura Composite PIV consente di produrre parti rigide in un colore ad alto contrasto ottimizzato per le prove di galleria del vento.

Le parti prodotte con il materiale consentono di velocizzare la preparazione, dal CAD alla galleria del vento, e di ottenere dati più accurati con una risoluzione più elevata.

Con la soluzione di produzione additiva completa fornita da 3D Systems, comprendente il materiale Accura Composite PIV, la tecnologia di stereolitografia (SLA), il software e i servizi applicativi dell’azienda, il team Alpine F1 ha potuto ottimizzare l’investimento nella galleria del vento e migliorare la comprensione del flusso d’aria intorno alla vettura.

La stampa 3D delle parti per le prove aerodinamiche nella galleria del vento è un’attività che non si ferma mai, dal momento che il team della scuderia Alpine lavora continuamente per raggiungere nuovi livelli di prestazioni della vettura.

La tecnologia SLA di 3D Systems ha permesso ai costruttori di Formula 1 di creare parti aerodinamiche rigide con una produttività elevata e di sfruttare innovazioni quali le prese di pressione integrate.

Queste parti vengono utilizzate per eseguire prove basate su una tecnologia laser nota come “velocimetria a immagini di particelle” o PIV.

Effettuare misurazioni PIV accurate può essere difficoltoso a causa dei riflessi della luce laser generati da superfici dello sfondo diverse dalle particelle sospese nell’aria, che riducono la qualità delle immagini con la conseguente perdita di informazioni utili.

3D Systems ha sviluppato Accura Composite PIV, un nuovo materiale SLA capace di mitigare i riflessi, che il team Alpine F1 utilizza attualmente per stampare le parti per il modello da testare nella galleria del vento.

Il team Alpine F1 ha infatti dimostrato che il nuovo materiale SLA consente di ridurre i riflessi della luce laser. Questo sistema aiuta gli ingegneri a comprendere meglio le caratteristiche aerodinamiche del modello destinato alla galleria del vento, per portare in pista un’auto da corsa più veloce.

Il flusso di lavoro per produrre parti destinate alla galleria del vento in altri materiali attualmente disponibili solitamente richiede un processo che comporta più fasi, per ottenere la finitura adatta a eseguire le prove nella galleria del vento.

Il colore unico del materiale Accura Composite PIV permette di eliminare alcune fasi e quindi di comprimere il flusso di lavoro, con il conseguente miglioramento dell’efficienza e della resa.

Oltre al colore unico, il materiale Accura Composite PIV presenta un alto modulo di elasticità e flessione, con una temperatura di sollecitazione di 100 °C, che lo rende perfetto per resistere alle condizioni estreme della galleria del vento.

Questo materiale è stato progettato per essere utilizzato con la tecnologia di stampa 3D stereolitografica di 3D Systems, comprendente il software 3D Sprint dell’azienda, per produrre velocemente parti di grandi dimensioni (fino a 1500 mm di lunghezza) con una risoluzione elevata.

Alla base delle soluzioni di 3D Systems vi è la consolidata esperienza dell’Application Innovation Group, le cui competenze ingegneristiche consentono ai team di Formula 1, come Alpine F1, di perfezionare i veicoli riducendo il tempo necessario all’ingresso in pista e aumentando la velocità della vettura durante la gara.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here