iFactory3D One Plus, per stampare in 3D in serie con un nastro

iFactory3d

La società tedesca iFactory3D ha presentato il concept di una stampante 3D a nastro trasportatore aggiornata e modificata chiamata iFactory One Plus, progettata per la produzione in serie di una vasta gamma di oggetti.

La differenza fondamentale tra il nuovo dispositivo One Plus e il modello di stampante iFactory One originale è il tipo di estrusore.

L'estrusore Bowden della stampante iFactory One originale è stato sostituito con una configurazione a trasmissione diretta su iFactory One Plus.

Questa caratteristica migliora l'affidabilità e la qualità di stampa della stampante 3D ed espande la gamma di filamenti che possono essere utilizzati.

Grazie alla nuova trasmissione diretta e ad altri aggiornamenti, iFactory One Plus, sostiene la casa tedesca, diventa una delle stampanti 3D a nastro trasportatore più veloci.

Rispetto a..a iFactory One,la One Plus ha una portata volumetrica tre volte superiore e quindi può stampare fino a tre volte più velocemente con quasi nessuna o addirittura nessuna perdita di qualità.

La nuova stampante iFactory ora è anche in grado di stampare filamenti flessibili e può stampare a temperature più elevate perché non viene utilizzato nessun inliner PTFE, ampliando notevolmente la gamma di materiali stampabili.

Nel frattempo, fa sapere la società, le modifiche al sistema di raffreddamento hanno migliorato la qualità di stampa complessiva.

Inoltre, iFactory One Plus ha un sistema di tensionamento della cinghia modificato e perfezionato. Nel primo modello, la cintura non poteva essere regolata.  Ora il tensionamento non è più un problema, poiché è possibile tendere la cinghia secondo necessità.

La soluzione iFactory è unica in quanto è impossibile tendere la cinghia in modo non uniforme.

La stampante 3D con nastro trasportatore iFactory One Plus dovrebbe essere presentata in una prossima campagna di crowdfunding nel secondo trimestre del 2021.

Nell'autunno 2020 iFactory3D aveva lanciato una campagna Kickstarter di successo con la sua stampante 3D a nastro trasportatore iFactory One in grado di stampare un numero infinito di oggetti di lunghezza illimitata senza alcun input da parte dell'utente (caratteristiche che possiede anche iFactory One Plus).

Il progetto Kickstarter è stato supportato da 434 sostenitori e l'azienda ha raggiunto circa il 186% del proprio obiettivo di finanziamento.

Artur Steffen, Ceo di iFactory3D, in una nota commenta di aver ricevuto "molti feedback positivi per il nostro prodotto da molte aziende che vorrebbero creare la propria produzione in serie con stampanti 3D. Pertanto, abbiamo apportato diverse modifiche significative al design del nostro dispositivo e lo abbiamo migliorato per la produzione in serie. Quello che abbiamo ottenuto è la soluzione perfetta per la produzione in serie di parti stampate in 3D".

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here