Federico Faggin, la prossima invenzione sarà nella stampa 3D

faggin

Con una nota Roboze annuncia che il fisico Federico Faggin, da tutti ritenuto il padre del microprocessore e co-inventore del touchpad e del touchscreen, entra a far parte dell’Advisory Board della società come consulente tecnologico dell’azienda.

Lo fa con l’obiettivo di accelerare lo sviluppo di soluzioni di produzione additiva per le imprese manifatturiere nel mondo.

Faggin ha contribuito al cambiamento della storia dell’informatica moderna. Nel 2010 ha ricevuto dall'allora presidente Barack Obama la National Medal of Technology and Innovation, più alta onorificenza americana nell'ambito dell'innovazione tecnologica, per l’invenzione del microprocessore. E in Italia il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel 2019 lo ha nominato Cavaliere di Gran Croce Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Come spiega Faggin stesso nella nota di Roboze, “Qualche anno fa ho conosciuto Alessio Lorusso e ho riconosciuto in lui una lungimiranza eccezionale e una notevole capacità creativa e organizzativa. Con grande entusiasmo ho quindi accettato la sua offerta di far parte dell’Advisory Board di Roboze. Sono orgoglioso di vedere una ditta italiana che sa competere nell’economia globale con prodotti d’avanguardia in un settore così esigente".

Roboze ha al momento tre sedi nel mondo (la sede a Bari, la sussidiaria a Monaco di Baviera e la sede Usa a Houston, in Texas) e un organico di oltre 70 addetti.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here