Fabbrix Elemento v2.1, il grande formato è made in Italy

Elemento

C’è una nuova soluzione per la manifattura additiva FFF, si chiama Fabbrix Elemento v2.1, è frutto di tre anni di sviluppo, rappresenta un punto di riferimento per la stampa 3D industriale di grande formato, e incarna la mission del brand Fabbrix-Crea3D: portare valore aggiunto ai nuovi prodotti agevolandone lo sviluppo in modo efficace e sostenibile.

Costruita con componentistica industriale di alta qualità, Fabbrix Elemento v2.1 è un concentrato di tecnologia made in Italy con funzionalità avanzate, pensata per processare numerosi materiali di qualità ingegneristica per le applicazioni industriali più impegnative.

La piattaforma Fabbrix Elemento mantiene la filosofia open-filament, lasciando al cliente la libertà di utilizzare materiali di terze parti.

Con un volume di stampa ampliato, pari a 1000×560×530 mm, la Elemento v2.1 è progettata per stampare parti industriali di grandi dimensioni.

Il piano di stampa riscaldato, capace di raggiungere 100°C, garantisce un ottima adesione del primo layer grazie a un sensore di autolivellamento in grado di mappare con precisione la superficie.

La camera chiusa, isolata termicamente e acusticamente, è dotata di un sistema di controllo attivo della temperatura per ottenere dai materiali le massime prestazioni.

Precisione e accuratezza sono garantiti dalla collaudata Fabbrix Linear Technology che assicura la perfetta deposizione e una elevata velocità di produzione.

La testa di stampa è dotata di doppio estrusore diretto con sistema anticollisione ed è in grado di adattarsi a qualsiasi esigenza produttiva, grazie agli hotend interscambiabili e configurabili.

Realizzati completamente in metallo e capaci di raggiungere i 300°C, questi hotend ad alta capacità sono in grado di estrudere tecnopolimeri fibrorinforzati grazie anche alla disponibilità di ugelli in rubino di diverse dimensioni che assicurano prestazioni ottimali e massima longevità.

L’interfaccia grafica avanzata garantisce un'esperienza d’uso fluida e intuitiva e, grazie alla connettività Wi-Fi e camera integrata, è possibile monitorare e controllare la stampante da remoto.

Dotata di certificazione CE, la Elemento v2.1consente all’operatore di lavorare in tutta sicurezza. È infatti dotata di un sistema di chiusura automatico della porta che impedisce all’operatore di accedervi quando le parti sono in movimento.

Abbinato al sistema di controllo attivo della temperatura, un rinnovato sistema di purificazione dell’aria 2in1 dotato di filtro HEPA H13 garantisce un'efficienza del 99.95% contro i VOCs (composti volatili organici) e le UFPs (particelle ultrasottili).

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here