Energy Group ha mostrato la Desktop Metal Studio System +

Studio System

Energy Group ha aperto le porte del centro di Bentivoglio a cento aziende per mostrare le novità di Desktop Metal e in particolare alla Studio System +, che è stata mostrata in tutte le sue fasi di lavorazione, dalla stampa alla sinterizzazione.

Quello di Energy Group, Platinum Partner Desktop Metal, è il primo modello di Studio System + installato nel nostro Paese. Tra i primi clienti europei che hanno ricevuto la Studio System + c'è BMW Group in Germania.

n Italia il primo sistema commerciale è stato consegnato ad Additive Italia (​​Add+ It), start up di simulation driven engineering e generative design per la manifattura additiva dei metalli, situata presso il Kilometro Rosso di Bergamo, mentre l’altro si trova al Politecnico Di Milano.

Come spiega in una nota il ceo della società, Marco Preziosa, "Additive Italia offre una consulenza completa unica per analisi, sviluppo, prototipazione e industrializzazione di componenti metallici, basata sulla produzione additiva. Abbiamo selezionato la tecnologia Desktop Metal perchè vediamo in questo processo di stampa 3D in metallo indiretto il futuro della produzione, offrendo velocità, flessibilità, economicità e un ampio potenziale di scelta dei materiali".

Erano presenti alla dimostrazione soprattutto aziende del settore metalmeccanico, perché è quello più interessato alle novità di questo processo che, utilizzando il sistema FDM tipico della stampa in plastica, lo applica però a un’ampia gamma di metalli, con tutti i vantaggi che ne conseguono.

Studio System, sistema rivoluzionario

"Quello che ci chiedono i nostri clienti – spiega nella stessa nota Lucio Ferranti, Presidente di Energy Group – è la velocità nel produrre i prototipi, sia per verifiche di design che per quelli funzionali. Ai risparmi di tempo si aggiungono quelli di materia prima e gli investimenti in infrastrutture necessari ad accogliere la nuova macchina. Non è un giocattolo da ingegneri: è un sistema destinato a rivoluzionare tutto il processo di innovazione e il time-to-market delle aziende".

Ilya Mirman, VP of Marketing di Desktop Metal spiega che la "stampante 3D Studio System elimina i laser e le polveri sfuse spesso associate alla stampa 3D in metallo, rendendo il sistema sicuro da usare in qualsiasi struttura. Dalla preparazione del modello semplificata ai supporti che possono essere facilmente rimossi a mano, il sistema Studio semplifica la stampa interna di parti metalliche. E il software integrato automatizza il processo per eliminare le congetture dal raggiungimento di parti con una buona metallurgia”.

La selezione dei materiali utilizzabili include diverse tipologie di acciaio (H13, AISI 4140, acciaio austenitico 316L e acciaio inossidabile 17-4 PH), rame, inconel (una lega di nichel) per una grande varietà di applicazioni, che vanno dai prototipi funzionali, agli utensili fino alla produzione di piccoli volumi di parti finali.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here