Covid-19, 3D Systems in campo per produrre dispositivi

3d systems

3D Systems si sta impegnando ad aiutare i produttori di dispositivi medici e gli ospedali per colmare le carenze della catena di fornitura per quanto riguarda le risorse volte a superare la pandemia di Covid-19.

3D Systems ha già avuto modo di constatare come la sua tecnologia e il suo software vengano utilizzati per contribuire agli sforzi volti a sconfiggere la pandemia.

Il cliente di 3D Systems, Lonati SpA, azienda manifatturiera di Brescia, ha utilizzato una stampante 3D ProX SLS 6100 di 3D Systems con materiali DuraForm per stampare in 3D più di 100 valvole Venturi per respiratori, di cui si registra una forte carenza in tutto il mondo.

3D Systems fornisce anche assistenza diretta attraverso la propria rete di strutture produttive On Demand. Attualmente 3D Systems produce prototipi delle stesse valvole utilizzate negli ospedali italiani in condizioni di emergenza, nei propri stabilimenti di Rock Hill, South Carolina e Lawrenceburg, Tennessee, nell'ambito degli sforzi per contrastare l'emergenza COVID-19. L'azienda ritiene di essere in grado di fornire fino a 12.600 unità alla settimana in plastica trasparente e ulteriori 1.400 unità alla settimana in nylon resistente.

La struttura On Demand di 3D Systems con sede a Pinerolo (Torino), collabora con Isinnova per la costruzione di 100 valvole che consentiranno di realizzare una maschera per ventilazione di emergenza. Isinnova è stata contattata dal dottor Renato Favero, ex primario dell'ospedale di Gardone Val Trompia, che ha avuto l'idea di creare una maschera per ventilazione di emergenza modificando una maschera da snorkeling distribuita da Decathlon (Francia). Apportando le opportune modifiche al file CAD, è stato progettato un nuovo componente per collegare la maschera al ventilatore. Il team On Demand di 3D Systems ha prodotto queste parti in materiale PA12 e le ha sigillate in modo ermetico con Dichtol, così da renderle sterilizzabili con i metodi comunemente usati negli ospedali, quali autoclave e detergenti disinfettanti.

3D Systems ha sviluppato inoltre un nuovo modulo Covid-19 per il simulatore Simbionix U/S Mentor.

Il modulo, disponibile a partire dal 30 marzo, consente di fare esperienza pratica e acquisire la formazione e le competenze ecografiche essenziali per il corretto triage e monitoraggio dei casi di Coronavirus.

L'ecografia polmonare è considerata un'alternativa alla radiografia del torace o alla scansione TAC nei pazienti affetti da Covid-19. È una pratica sicura, facile e veloce per l'uso ovunque necessario, oltre ad essere ripetibile, economica e priva di radiazioni. Una formazione rapida, che consenta ai medici di acquisire in breve tempo le competenze necessarie per eseguire ecografie polmonari, può essere determinante per la gestione efficiente dell'emergenza Covid-19.

Il modulo viene fornito gratuitamente ai clienti esistenti che utilizzano i simulatori Simbionix di 3D Systems, come ad esempio istituti di istruzione, ospedali e aziende sanitarie di tutto il mondo.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here