La barca a vela con parti stampate in 3D da Elmec

Allla foiling week di Malcesine (dal 10 al14 luglio) è stata presentata una barca a vela realizzata con parti stampate in 3D nata dalla collaborazione tra Pboats ed Elmec 3D.

L’iniziale volontà di PBoats era di creare un dieci piedi volante, un’idea nata a titolo di ricerca e sviluppo, realizzata con il progettista navale Hugh Welbourn DSS.

Si tratta di una vela monoscafo che permette di sollevarsi sull’acqua grazie alla presenza di due pinne che prendono proprio il nome di foil. Una piccola imbarcazione semplice da gestire, costituita principalmente da parti in carbonio e vetro.

Presentata per la prima volta lo scorso anno alla foiling week di Malcesine, l’imbarcazione è diventata un progetto di interesse comune, tanto da pensare di poterlo commercializzare.

Nella costruzione del foiling mancavano però componenti che necessitavano di precisione e personalizzazione.

Da qui è nata la collaborazione tra Pboats ed Elmec 3D che ha già visto la stampa di alcune parti, come la torretta, i cuscinetti superiori e inferiori per foil (parti normalmente molto complicate da produrre con sistemi tradizionali) e base supporto albero specifica, realizzati con tecnologia MultiJet Fusion di HP e già testati in acqua.

Tra i principali vantaggi ci sono la personalizzazione e la riduzione dei costi di produzione.

La piccola vela, si presenta oggi pronta per essere presentata sul mercato.

Sempre in occasione della foiling week è stato presentato il prototipo dello scafo, realizzato con pannelli carbonio e pvc espanso e verranno mostrati i particolari realizzati con tecnologia di stampa 3D.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here