Autodesk, il Ceo lascia

Da oggi Carl Bass non è più Presidente e Ceo di Autodesk.

Le sue dimissioni annunciate ieri dalla società americana con una nota sono diventate effettive.

Nella stessa nota Autodesk dichiara di avere aperto la ricerca per il successore, che avverrà tanto internamente quanto esternamente all'azienda.

Nel frattempo è stato istituito l'ufficio di Ceo ad interim per la gestione dell'operatività quotidiana.

L'ufficio ad Interim viene affidato ad Amar Hanspal, Senior Vice President e Chief Product Officer, e ad Andrew Anagnost, senior vice president e chief marketing officer.

Bass rimarrà in staff come consigliere speciale per l'azienda, a sostegno della transizione verso un nuovo Ceo. Continuerà anche a sedere nel consiglio di amministrazione di Autodesk e verrà nominato per la rielezione alla riunione annuale degli azionisti.

Crawford W. Beveridge rimarrà presidente non esecutivo del consiglio di amministrazione.

Sempre la nota riporta che Bass e il board di Autodesk avevano iniziato a discutere di una potenziale transizione della carica di CEO più di 18 mesi fa, come parte di un processo di pianificazione di lungo periodo.

In ordine ai risultati finanziari Autodesk ha ribadito la sua prevista evoluzione della gestione non-GAAP per il quarto trimestre e per l'intero anno fiscale 2017 e prevede di raggiungere atturato e utile per azione dichiarati nella fascia alta della guidance fornita il 29 Novembre 2016.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here