Perchè la stampa 3D apre la strada al digitale nelle scuole

Al Rapid.Tech + FabCon 3.D a Erfurt, il prossimo 26 giugno, ci sarà un relatore di quindici anni, Mathis Jung, nato quando nasceva la prima edizione della manifestazione dedicata al maniufacturing digitale.

Jung, allievo del Konrad-Adenauer-Gymnasium di Westerburg, nella Renania-Palatinato, nel contesto del forum education del Rapid.Tech + FabCon 3.D spiegherà come ha scoperto la progettazione 3D e la stampa 3D all'età di 12 anni.

Il giovane appassionato di tecnologia è un membro del locale servizio antincendio giovanile. Per consentire al personale dei vigili del fuoco di identificare le persone in stanze piene di fumo più facilmente e di tenere le mani libere per salvare vite umane, ha creato una termocamera da montare su un casco. Per produrre la montatura ha deciso di utilizzare una scansione 3D di un casco e di eseguire il lavoro di sviluppo con un modello stampato in 3D.

Per farlo Jung ha trovato sostegno nel manager di Stratays Michael Eichmann, conosciuto alla Night of Technology della Camera di Commercio di Coblenza.

Michael Eichmann, che è anche co-presidente del comitato consultivo di Rapid.Tech + FabCon 3.D, a fianco del professor Gerd Witt dell'Università di Duisberg-Essen, rileva come sia "ancora un'eccezione per gli alunni delle scuole in Germania essere coinvolti nella stampa 3D. Tuttavia, vi è la necessità di un impegno tempestivo e metodico con queste tecnologie che diverranno un requisito in molti job description, se non lo sono già. Includendo il forum sull'education come una nuova aggiunta nel programma di supporto per Rapid.Tech + FabCon 3.D, abbiamo voluto sensibilizzare su questo tema e presentare strade pratiche per integrarlo nel curriculum".

La stampa 3D nel curriculum scolastico

Oltre a Stratasys e MakerBot, partner del forum è MedienLB - Medien für Lehrpläne und Bildungsstandards GmbH, azienda con sede a Starnberg. L'azienda, guidata da Anita Stangl, crea innovative attrezzature interattive come strumenti di apprendimento digitale per l'insegnamento nelle scuole.

Durante la sezione pubblica del forum di formazione del 26 giugno, Anita Stangl e Michael Eichmann dimostreranno come è possibile integrare la progettazione 3D e la stampa 3D nell'insegnamento come parte del curriculum, gettando le basi per la formazione professionale.

A tal fine, numerosi partner dell'industria e dell'istruzione hanno creato Digital Genial, una soluzione che comprende hardware, software, film didattici e libri di testo. L'insegnamento della produzione additiva è già stato istituito presso istituti di istruzione superiore.

Il professor Gerd Witt riferirà sugli attuali requisiti, esempi e concetti di attuazione nel settore universitario e nell'industria. Il modo in cui il Baden-Württemberg sta integrando le tecnologie 3D nelle infrastrutture di educazione digitale è oggetto del discorso di Imri Mühlhuber dell'Istituto statale per lo sviluppo scolastico.

MedienLB ne approfitterà per ospitare un evento di sviluppo professionale esclusivamente per i più di 500 media center in Germania. Questi centri consentono al personale docente di prendere in prestito gratuitamente i supporti digitali da utilizzare nelle scuole. La sezione non pubblica dell'evento di Erfurt si concentrerà su due temi futuri per l'educazione digitale: libri scolastici digitali e cartelle di lavoro interattive. "I libri scolastici digitali possono essere aggiornati e corretti in qualsiasi momento e possono essere utilizzati ovunque, immediatamente, indipendentemente dal dispositivo utilizzato", afferma Stangl, citando solo alcuni dei vantaggi del libro digitale.

Con il nuovo forum Education, Rapid.Tech + FabCon 3.D presenta proposte e approcci pratici per la formazione e l'educazione nelle tecnologie 3D. Come dice Michael Kynast, Ceo di Messe Erfurt GmbH, "Stiamo attivamente proseguendo il dialogo tra business e formazione iniziato nel 2017 e contribuendo all'integrazione della stampa 3D come tema continuo dalla scuola all'istruzione e ai corsi di laurea professionali, fino all'ulteriore formazione in tutte le fasi dell'apprendimento e della vita".

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here