Sigmax, stampa 3D di grande formato alla catalana

La BCN3D Sigmax è una stampante 3D professionale di medio-grande formato (42 x 30 x 21 cm), caratterizzata da un approccio assolutamente innovativo alla doppia estrusione grazie alla presenza di due estrusori completamente indipendenti, con un prezzo alla portata di piccole aziende e scuole: 3.695 euro + IVA.

La presentazione ufficiale italiana avverrà presso la Maker Faire di Roma (1-3 Dicembre 2017)

Il sistema a due estrusori completamente indipendenti (chiamato IDEX, “Indipendent Dual EXtruder”) permette di stampare oggetti estremamente definiti, separatamente con 2 colori o con 2 materiali (magari uno solubile nell'acqua), grazie al fatto che il secondo estrusore viene “parcheggiato” in modo tale che eventuali gocce o fili non rovinino l’oggetto durante la stampa e anche grazie alla precisione di posizionamento pari a soli 12,5 micrometri sugli assi X e Y ed a 1 micron sull'asse Z.

L’ampia gamma di hot-end disponibili (ben 6 di diverso materiale e diametro, venduti separatamente) aumenta la sua versatilità, consentendo all’utente di utilizzare l’ugello più adatto per ogni progetto o addirittura combinare diversi hot-end per ridurre i tempi di stampa o ottenere un modello più robusto senza rinunciare alla qualità.

Per chi usa materiali come l’ABS e il policarbonato che hanno bisogno di avere una temperatura costante all’interno del volume di stampa (per evitare problemi di incurvatura degli oggetti stampati) è oggi disponibile una copertura trasparente completa di ventola e filtro Hepa (intercambiabile), che assicura un ambiente di lavoro senza fumi e senza odori. Si possono aggiungere anche in un secondo momento ed il costo è di 316 euro IVA esclusa il modello per la Sigmax, mentre quello per la più piccola Sigma costa 291 euro IVA esclusa.

Per sfruttare al meglio la superficie di stampa doppia rispetto alla Sigma sono stati aggiunte rispetto a quest’ultima due nuove modalità di stampa: la “duplication” e la “mirror”. In pratica, con la prima la macchina duplica automaticamente l’oggetto in stampa (dimezzando praticamente i tempi nelle produzioni di piccole serie), mentre con la seconda modalità si crea un oggetto simmetrico rispetto al primo.

Sigma e Sigmax sono visibili presso il rivenditore italiano del costruttore catalano, la 3D Digital Dream di Roma.

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here