MakerBot svolta verso il mondo professionale

MakerBot ha annunciato in una sola tornata una trentina fra nuove soluzioni e funzioni per la stampa 3D, che affrontano le esigenze del mercato professionale e di quello education.

In sintesi, le nuove applicazioni Print e Mobile sono progettate per consentire ai professionisti di integrare le stampanti 3D nel flusso di lavoro e per aiutare gli insegnanti a far familiarizzare gli studenti con la stampa 3D. Le nuove versioni delle stampanti Replicator+ e Replicator Mini+ nascono per fornire prestazioni migliori: stampa più rapida, semplice e affidabile con un volume di build superiore. Con il nuovo pacchetto di filamento di PLA Tough in grigio ardesia, gli ingegneri possono creare prototipi e apparecchi più robusti, con una forza ad alto impatto. Per gli insegnanti MakerBot sta inoltre lanciando Thingiverse Education per far scoprire contenuti sulla stampa 3D rivolti alle lezioni in aula creati dai loro colleghi.

Print e Mobile per il professionale

MakerBot ha sviluppato soluzioni per la stampa 3D connesse in grado di semplificare il processo di integrazione della stampa 3D desktop nel flusso di lavoro di progettazione. La nuova versione di MakerBot Mobile comprende una funzionalità di configurazione guidata che porta l’utente lungo l’intero processo di configurazione della stampante 3D, passo dopo passo.

Quando si passa alla fase operativa il software MakerBot Print contribuisce a semplificare l’esperienza di stampa 3D per qualsiasi flusso di lavoro. Il supporto CAD nativo  permette di importare file e gruppi CAD più diffusi. La nuova funzionalità elimina la necessità di utilizzare file STL e può portare a  risparmi di tempo riducendo il numero di file che l’utente deve gestire. Per collaborare gli utenti possono organizzare file 3D e più build in progetti e inviare i file per e-mail, in forma di allegato.

La  funzionalità chiamata Auto Arrange posiziona automaticamente gli oggetti su lastre di più build per stamparli contemporaneamente o in sequenza. Grazie alle impostazioni di stampa dinamica, gli utenti possono modificare impostazioni come la risoluzione o lo spessore per ciascun singolo modello sulla lastra di build, facendo risparmiare tempo grazie alla stampa in contemporanea di modelli con impostazioni di stampa variabili.

Più performance di stampa

Le nuove versioni di MakerBot Replicator+ e Replicator Mini+ sono state riprogettate per dare prestazioni migliori. Entrambe le stampanti sono dotate di un gantry e Z-stage migliorati grazie a materiali più rigidi e una struttura più resistente per una stampa uniforme e prevedibile.

Nella fase di sviluppo, le nuove stampanti 3D di MakerBot sono state sottoposte a collaudi della stampante e dei sottosistemi per più di 380.000 ore complessive. Durante tale processo, MakerBot ha lavorato in stretta collaborazione con Stratasys per implementare nuove procedure uniformi per una migliore qualità di stampa, collaudi dell’intera vita utile dei prodotti e per convalidare i risultati dei test.

Replicator+, dice la società, è circa il 30% più veloce, ha un volume di build superiore del 25% ed è il 27% più silenziosa della precedente Replicator 5th Generation. La MakerBot Replicator Mini+ è circa il 10% più veloce, ha un volume di build superiore del 28% ed è il 58%o più silenziosa della Replicator Mini Compact. Entrambe hanno in dotazione l’estrusore estraibile MakerBot Smart Extruder+, progettato e testato per fornire prestazioni migliorate su un arco temporale più lungo.

Le due stampanti migliorano diversi aspetti della qualità di stampa: precisione, aspetto della superficie, riduzione delle deformazioni e delle arricciature. I miglioramenti  sono resi possibili dalla riprogettazione dell’hardware, inclusi elementi come gantry, Z-Stage, piastra di build e carrello dell’estrusore (solo per il modello Replicator+), unitamente alla regolazione del firmware e a un nuovo motore di slicing.

La Replicator+ ha un prezzo di vendita suggerito dal produttore di 2.499 dollari, mentre per la MakerBot Replicator Mini+ il prezzo è 1.299 dollari. Fino al 31 ottobre sono disponibili al prezzo di lancio, rispettivamente di 1.999 e di 999 dollari.

PLA Tough per prototipi funzionali

MakerBot sta lanciando un nuovo pacchetto di filamento di PLA Tough in grigio ardesia, progettato per permettere ai professionisti di creare prototipi e apparecchi robusti. Il nuovo pacchetto consiste in tre spool di filamento di PLA Tough di MakerBot in grigio ardesia forniti insieme all’estrusore MakerBot Tough PLA Smart Extruder+. Il PLA Tough, dice MakerBot, unisce le caratteristiche migliori del filamento di PLA e di quello di ABS: è duro come l’ABS, ha forza tensile, compressiva e flessurale analoga, e si stampa con la stessa facilità e affidabilità del PLA.

È progettato per flettersi maggiormente prima di rompersi, in modo analogo all’ABS. Tali qualità lo rendono adatto a prototipi funzionali e alla realizzazione di prototipi di maschere e apparecchi con attacchi filettati e a scatto. Il pacchetto di filamento di PLA Tough in grigio ardesia ha un prezzo di vendita consigliato dal produttore di 379 dollari.

Conoscenze di classe

Thingiverse Education è una piattaforma che permette agli insegnanti di connettersi fra loro per apprendere le best practice nell’ambito della stampa 3D e scambiarsi conoscenze. La piattaforma ha già 100 programmi di lezioni creati da altri insegnanti e approvati dagli esperti nel campo dell’istruzione e dei programmi formativi di MakerBot. Si possono filtrare i programmi delle lezioni per argomento, classe o standard e, nello spirito di Thingiverse, unirli fra loro per allinearli a obiettivi di apprendimento specifici.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here