In Italia il pilota della digital factory 4.0 finlandese

Wärtsilä Italia sarà la pilot factory che testerà e svilupperà le tecnologie sulla digitalizzazione del processo produttivo create dalla casa madre finlandese e da implementare nel resto del mondo.

Questo investimento fa parte del programma più ampio denominato Smart & Green che mira a trasformare Wärtsilä in una smart factory a limitato impatto ambientale.

Per il sistema, che consentirà una gestione smart del sistema produttivo e l'ottimizzazione dell'energia prodotta e recuperata dalle sale prova, ha accordato un investimento che ammonta a circa 5 milioni di Euro.

Wärtsilä produce tecnologie avanzate pensate per l’intero ciclo di vita degli impianti nel settore marino e dell’energia. Nel 2016, il fatturato netto di Wärtsilä ha raggiunto i 4,8 miliardi di euro, con circa 18.000 dipendenti. L’azienda opera in oltre 200 località in più di 70 paesi nel mondo. Wärtsilä è quotata in borsa al Nasdaq di Helsinki.

La corporation finlandese ha scelto l’Italia per i risultati entusiasmanti ottenuti attraverso la collaborazione con il Laboratorio di meccatronica avanzata del Friuli Venezia Giulia (Lama Fvg), centro internazionale di eccellenza per l'innovazione industriale, nato dalla collaborazione tra gli atenei di Trieste, di Udine e la Scuola internazionale superiore di studi avanzati.

Nell’ottobre 2016 è stato lanciato il progetto pilota “Wärtsilä way to Digital Factory 4.0” con l’obiettivo di sviluppare un insieme di soluzioni per una fabbrica digitale e intelligente che comprendono sensori interconnessi, realtà aumentata, machine learning e tecnologie 3D.

I risultati ottenuti da Wärtsilä Italia sono stati così notevoli da portare l’headquarter a scegliere proprio l’Italia come leader del progetto.

L’approccio digitale smart a cui Wärtsilä Italia sta lavorando assicurerà benefici nel lungo periodo in termini di manutenzione predittiva, limitazione degli errori, un migliore utilizzo delle risorse, riduzione dell’utilizzo di energia e recupero di quella dissipata, nonché permetterà analisi e l'ottimizzazione in tempo reale della produzione.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here