Graphene 3D potenzia la linea produttiva

Il filamento con grafene, BlackMagic, prodotto da Graphene 3D Lab

Graphene 3D Lab ha ricevuto in consegna un'apparecchiatura di estrusione aggiuntiva che raddoppierà la sua capacità produttiva di filamenti .

L'apparecchiatura sarà utilizzata anche per la fabbricazione del filamento conduttivo BlackMagic 3D.

Per il ceo di Grafene 3D, Daniel Stolyarov, la nuova apparecchiatura di estrusione «aiuterà a soddisfare la crescente domanda di filamento conduttivo e consentirà di progredire con la produzione di nuovi materiali speciali».

La società americana prevede di rilasciare almeno tre nuovi materiali entro la fine dell'anno.

Il BlackMagic 3D è indirizzato a progetti di stampa 3D che richiedono collegamenti elettrici, tra cui tracce conduttive o sensori tattili.

Il filamento è disponibile in bobine da 100 grammi con diametro di 1,75 millimetri e raggiunge un volume di resistività di 0,6 Ohm-cm.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO