Design in tempo reale: Sharebot e Istituto Marangoni lo fanno a Milano

Durante la settimana del Salone del Mobile di Milano, Istituto Marangoni the School of Design e Sharebot, hanno approntato un laboratorio creativo aperto al pubblico tutti i giorni nella sede della scuola artistica di via Cerva 24.

Si tratta di un'iniziativa di vero real time design: gli studenti dell'istituto che fanno capo a percorsi di studio creativo differenti (prodotto, interior e accessorio) affiancano i visitatori nell’ideazione e realizzazione in tempo reale di gioielli e accessori legati al mondo della moda e del design.

Partendo dal progetto di diversi sistemi modulari, i giovani designer consentono agli ospiti di partecipare alla creazione dei prodotti e alla loro realizzazione utilizzando le stampanti 3D di Sharebot presenti nel laboratorio: 42, XXL, Voyager e Next Generation.

Sharebot Istituto Marangoni

Si tratta di mostrare la personalizzazione totale dell'oggetto, con il visitatore che impersona il ruolo del co-designer.

Mediante sistemi modulari si possono scegliere forma, funzione, materiale e colore degli oggetti da produrre, senza limiti alla creatività, come ci ha detto il ceo di Sharebot, Arturo Donghi.

Fra la casa di Nibionno e l'istituto diretto da Massimo Zanatta esiste un rapporto da tre anni. Come ci ha detto Sergio Nava, che vi insegna product design, la stampa 3D consente di mostrare la possibilità di far coesistere concept e produzione in tempo reale, apre la mente ai nuovi designer e li spinge al pensiero additivo.

Sharebot Istituto marangoni

Istituto Marangoni esiste dal 1935, ha formato oltre 45.000 professionisti della moda, come Domenico Dolce e Franco Moschino. Oggi ha oltre 4.000 studenti, provenienti da 106 Paesi, nelle scuole di Milano (School of Fashion e School of Design), Parigi, Londra e Shanghai. A ottobre aprirà una scuola a Firenze.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here