Bvoh, materiale nato per la doppia estrusione

Verbatim, parte del gruppo Mitsubishi Chemical Holdings, presenta un materiale di supporto a prestazioni elevate e idrosolubile, il copolimero del butandiolo e dell'alcol vinilico (Bvoh), adatto alla stampa rapida di oggetti complessi con sporgenze tramite stampanti 3D con doppio estrusore.

Il Bvoh di Verbatim è un materiale facile da stampare con proprietà estrusive affidabili e a dissolvenza rapida, molto più veloce rispetto ai materiali in Pvoh utilizzati al momento sul mercato, e che consentono ai designer di realizzare modelli in 3D molto più velocemente che in passato.

Il Bvoh estrude fino a 30 mm/s e aderisce bene a un'ampia gamma di materiali, soprattutto PLA, PET e ABS Verbatim, permettendo di beneficiare delle proprietà che questi materiali diversi garantiscono. Gli scarti possono essere comodamente smaltiti nei rifiuti domestici, ad un tasso di diluizione maggiore di 20 parti di acqua per una parte di BVOH.

Per Shigeyuki Furomoto, Responsabile dell'ufficio Global CEO di Mitsubishi Chemical Media. “Il BvohH è molto affidabile e stampa allo stesso modo del materiale di stampa 3D, il che significa che è possibile progettare oggetti più complessi e stamparli con una qualità elevata. Queste performance di stampa, unitamente alla rapidità della dissolvenza, consentiranno una maggiore promozione dell'uso di stampanti desktop a estrusione di materiale nelle applicazioni del settore e dei produttori professionisti”.

Di recente sono state introdotte sul mercato numerose stampanti con doppio estrusore e grazie al maggior uso di strutture di supporto in materiale solubile come il BVOH, i progettisti sono ora in grado di svincolarsi da alcuni compromessi a cui bisogna scendere quando si stampano strutture di supporto su stampanti a singola estrusione.

Il filamento in BVOH dal diametro di 1,75 mm di Verbatim è disponibile ora, mentre la versione dal diametro di 2,85 mm sarà disponibile da settembre.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here