Autodesk investe in Carbon3D

Autodesk ha annunciato di aver destinato 10 milioni di dollari del fondo di investimento Spark (che ammonta a 100 milioni) a Carbon3D, società che sviluppa l’innovativa tecnologia di stampa 3D CLIP, Continuous Liquid Interface Production.

Utilizzando un processo fotochimico particolare, la tecnologia CLIP consente di produrre oggetti estraendoli da una vasca di resina liquida a velocità impensabili rispetto alle pratiche convenzionali.

Soddisfatto il ceo di Carbon3D, Joseph DeSimone, che dicendosi onorato del supporto rivevuto da Autodesk, ha sottolineato come la sua società lavori a un crocevia fra hardware, software e scienza molecolare per liberare la stampa 3D dai problemi che le hanno impedito sinora di diventare un processo di produzione completamente industriale.

Carbon3D, che è sostenuta anche da altri investitori (Sequoia, Silver Lake Kraftwerk, Northgate Partners, Piemonte Capital Partners e Wakefield) sta lavorando al rilascio di una macchina industriale entro un anno.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here