Anche Olivetti apre alla stampa 3D

Olivetti, società del gruppo Telecom Italia, ha annunciato alla Maker Faire di Roma la propria prima stampante 3D, e di conseguenza l'ingresso sul mercato del digital manufacturing.

La Olivetti 3D S2 deriva dall'accordo con GiMax 3D, società toscana che l'ha sviluppata e che continuerà a farlo, in accordo con i tecnici di Olivetti, come ci ha detto Gianni Querci di GiMax 3D.

Olivetti 3D 2
La Olivetti 3D SD fotografata alla Maker Faire 2015 di Roma

La macchina multi materiale e dalle grandi dimensioni di stampa (40x40x40 cm) manterrà le proprie caratteristiche opensource venendo prodotta a Ivrea.

Creare oggetti con qualsiasi tipo di materiale termoplastico (plastica, resina, nylon), con legno, vetro, carbonio e marmo.

Per la stampante a fare la differenza, per un mercato che già la conosce, sarà la capacità produttiva di Olivetti e la sua rete di vendita e supporto italiana ed europea, fatta, rispettivamente, da 400 e 450 dealer.

Nei piani di Olivetti, si legge in una nota del gruppo Telecom, la stampante sarà al centro di un'azione per lo sviluppo del mercato della digital fabrication in Italia e in Europa. Si tratta di creare una nuova piattaforma di tipo collaborativo in grado di consentire la creazione di comunità di interesse con cui le PMI possano accedere a librerie di oggetti già modellati in CAD 3D e pronti per essere  stampati, beneficiando di una riduzione consistente dei tempi di sviluppo e di realizzazione dei prodotti.

La piattaforma sarà accessibile in modalità cloud  e con la rete di dealer renderà possibile la creazione di Centri Servizio di stampa 3D a cui le Pmi non dotate di stampanti potranno rivolgersi per la propria produzione.

E sarà proprio la capacità che ha Olivetti di fare rete e di garantire il supporto in senso esteso, ci ha confermato un soddisfattissimo Gianni Querci, a fare la differenza per lo sviluppo del mercato.

Oltre che alla kermesse romana dei maker, la Olivetti 3D S2 è visibile anche alla Gitex Technology Week di Dubai, fino al 22 ottobre..

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here