3D printed electronics per la difesa Usa

Nano Dimension fa sapere di aver venduto una stampante 3D Dragonfly 2020 a una delle più grandi aziende mondiali del comparto della difesa, il cui nome non è stato reso noto per motivi di sicurezza.

Con sede negli Stati Uniti, si tratta di un'azienda con fatturato annuo di oltre 20 miliardi di dollari, che fornisce avanzati sistemi di difesa ad agenzie civili e di intelligence, a governi, altre aziende del comparto difesa e a imprese industriali, negli Stati Uniti e nel mondo.

Con questa consegna salgono a cinque le stampanti Dragonfly 2020.

La stampante per la 3D printed electronics si aggiunge a quella in mano a una società del comparto della difesa israeliano, alla stampante consegnata all'azienda manifatturiera statunitense Fathom, a quelle date alla tedesca Phytec, che produce soluzioni basate su chip e a un'altra multinazionale nel settore della tecnologia.

Tutte queste aziende possono ritenersi pioniere nell'ingresso della tecnologia additiva nei sistemi di produzione del mondo dell'elettronica, sperimentando l'accelezione dei tempi di sviluppo dei prodotti.

Nel contesto del beta program Nano Dimension riceve feedback per l'ulteriore sviluppo del prodotto

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here