Visiere anti Covid-19, alleanza fra Solvay e Boeing

visiere

Solvay collabora con Boeing per la realizzazione delle visiere anti Covid-19. Lo fa in risposta alle urgenti esigenze dei professionisti medici relative ai dispositivi di protezione.

Solvay fornisce a Boeing un film trasparente ad alte prestazioni per uso medico per la sua produzione di schermi facciali.

Boeing, infatti, partecipa al'alleanza di aziende e università riunite da Stratasys per la produzione di visiere tramite stampa 3D, alleanza che annovera oggi più di 150 partecipanti: l'elenco comprende, tra gli altri, Toyota Motor Company, Medtronic, Dunwoody College of Technology, Università della Florida Centrale e Università del Minnesota.

Boeing si è quindi rivolta a Solvay per avvalersi della sua esperienza nell'utilizzo di materiali compositi e adesivi avanzati su più programmi commerciali e di difesa.

Prodotto dalla divisione Ajedium Films di Solvay, il film termoplastico verrà utilizzato da Boeing nella produzione di migliaia di visiere destinate a ospedali e operatori sanitari negli Stati Uniti.

Il film sarà prodotto utilizzando il polifenilsolfone Radel (PPSU) di grado medico di Solvay o il polisulfone Udel (PSU), due polimeri speciali trasparenti ampiamente utilizzati per i dispositivi medici grazie alla loro capacità di essere sterilizzati e di resistere a disinfettanti aggressivi.

Come spiega in una nota Jeff Hrivnak, responsabile dello sviluppo aziendale globale nel settore sanitario per i polimeri speciali di Solvay, "Boeing si sta approcciando alla produzione di schermi facciali maggormente durevoli, ora molto richiesti dai nostri eroici operatori sanitari e siamo orgogliosi di contribuire a rendere questa cosa possibile".

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here