Tecnologia SLS in crescita, servono nuovi materiali plastici

sls

L'aumento dell'utilizzo della tecnologia Selective Laser Sintering (SLS) per la realizzazione di parti funzionali ad alte prestazioni in settori automobilistici e di altri segmenti di mercato con altri requisiti di qualità, genera la necessità di materiali plastici in grado di colmare il divario tra lo stampaggio a iniezione convenzionale e la stampa 3D.

Allo scopo, Domo, un fornitore globale di poliammidi, ha stretto una partnership strategica con Rapid Product Development GmbH, società austriaca che sviluppa prodotti per la stampa 3D, prototipazione rapida ed elaborazione meccanica.

La partnership di Domo con Rpd è strategicamente mirata ad accelerare la trasformazione del processo di produzione, offrendo una gamma crescente di polveri Sinterline PA6 dedicate alla tecnologis SLS che sono integrate da un pacchetto completo di servizi di supporto.

La collaborazione trarrà vantaggio dall'avanzato know-how di Rpd nello sviluppo di applicazioni e nella tecnologia di processo SLS.

Un ulteriore vantaggio deriva dalle capacità integrate di progettazione dei componenti di Hub by Sinterline, la serie di servizi SLS di Domo dalla selezione dei materiali ai severi test delle parti fisiche.

Le polveri Sinterline PA6 di Domo sono diventate una scelta primaria per i nylon nella stampa 3D.

Secondo una nota di Domo il loro potenziale prestazionale supera quello dei materiali PA12 più convenzionali utilizzati nei processi SLS. Di recente, una gamma specializzata in polvere a base di PA6 è stata aggiunta alla gamma per soddisfare i requisiti di componenti funzionali antiusura.

Rpd e Lss hanno unito i loro punti di forza nel 2017 e hanno creato DISTech. Con sede in Austria e Germania, le società gestiscono congiuntamente un centro di competenza per la stampa 3D all'avanguardia.

Le loro competenze specifiche, con Rpd come esperto di produzione, Lss come specialista in servizio / supporto / aggiornamento e produzione da stampanti SLS industriali di fascia alta e DISTech in R&D e supervisore della formazione in tutte le questioni della stampa 3D, forniscono la base per soddisfare le esigenze industriali.

Aumentando ulteriormente il potenziale delle parti stampate in 3D, l'Hub Domo di Sinterline supporta i clienti dalla progettazione e selezione dei materiali, fino al collaudo delle parti. Riunisce MMI Technyl Design, uno strumento di simulazione predittiva avanzato, con i servizi di stampa 3D Sinterline dell'azienda e le funzionalità APT (Application Performance Testing). MMI Technyl Design è un servizio avanzato fornito da Digimat di e-Xstream, parte di Hexagon Manufacturing Intelligence

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here