Straumann, stampa 3D in odontoiatria dal concept alla produzione

straumann

XJet Ltd. sta collaborando con la società svizzera Straumann Group per potenziare e specializzare il sistema di stampa 3D Carmel 1400 AM nelle applicazioni di odontoiatria.

Nella sede di Basilea si passa dalla fase ideazione alla produzione in 3D di protesi ortodontiche: come afferma Stephan Oehler, vicepresidente di Straumann, "abbiamo lavorato con la tecnologia XJet NanoParticle Jetting da tempo, ma fino ad ora è stata utilizzata per lo sviluppo di iterazioni di prodotti e per fornire proof of concept. Ora stiamo valutando il primo progetto di sviluppo di prodotto per raggiungere il livello successivo dieportare questa tecnologia alla produzione di parti in ceramica per uso finale. Riteniamo che questa tecnologia possa scalare in modo efficace per la produzione, dato che dispone  di un ampio letto di stampa e con il materiale di supporto solubile troviamo la post-elaborazione semplice ed efficiente".

Straumann è stato uno dei primi ad adottare la produzione additiva in ceramica, investendo nella tecnologia XJet NPJ e sfruttando la capacità di realizzare parti precse, organizzare  cicli di produzione più brevi, utilizzando materiale di supporto solubile.

Con sede a Basilea, Svizzera, Straumann Group sviluppa, produce e fornisce impianti dentali, strumenti, biomateriali, protesi CADCAM, apparecchiature digitali, software e allineatori trasparenti per applicazioni in sostituzione, restauro, ortodonzia e odontoiatria preventiva.

Durante la recente crisi pandemica da Covid-19, Straumann è stato in grado di far funzionare il suo sistema XJet Carmel 1400 AM.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here