Stratasys a bordo delle McLaren

Jonathan Neale, McLaren Technology Group COO (a sinistra) e Ilan Levin, CEO di Stratasys (a destra)

McLaren Racing e Stratasys hanno annunciato una nuova partnership di quattro anni in base alla quale Stratasys fornirà a McLaren Racing una suite di soluzioni di stampa e di additive manufacturing, in qualità di fornitore ufficiale di soluzioni di stampa 3D per il team di formula 1 McLaren-Honda.

Stratasys lavorerà a stretto contatto con il team di sviluppo portando la sua capacità di produzione rapida presso il McLaren Technology Centre di Woking, nel Regno Unito.

In base all'accordo, Stratasys fornirà a McLaren Racing le sue ultime soluzioni di stampa 3D Polyjet e materiali per la prototipazione di design e funzionale, attrezzature di produzione tra cui stampi  e parti di produzione personalizzate. Il fine è aumentare le prestazioni e la produttività nelle operazioni di progettazione e produzione.

Per il ceo di Stratasys, Ilan Levin, non solo il team di formula 1 beneficerà dei quasi 30 anni di esperienza in fatto di stampa 3D di Stratasys, ma anche Stratasys stessa riceverà «preziosi feedback e spunti su cui lavorare con le applicazioni automotive ad altissime prestazioni, che potremp poi applicare ai nostri clienti del settore automobilistico e aerospaziale».

E se Andy Middleton, Stratasys Presidente EMEA, sottolinea che la precisione e la velocità necessarie per primeggiare in Formula 1 sono una banco di prova su cui Stratasys si adatta perfettamente, il direttore di corsa di McLaren Racing, Eric Boullier, ha dichiarato che è ormai  chiaro che il ricorso del motorsport alla prototipazione rapida e all'additive manufacturing serve per essere competitivi nello sviluppo e per ridurre i tempi di implementazione.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here