La stampa 3D secondo Juno

Fase di lavorazione in Juno su un sistema industriale per la stampa 3D.

Juno - The Additive Manufacturing Galaxy è la nuova identità del gruppo aziendale che include Studio Pedrini e J-Design, studi già attivi nel settore della stampa 3D rispettivamente dal 2006 e dal 2012. Ce ne parla Michele Monti, project manager e digital fabrication expert dell’azienda.

Michele Monti, project manager e digital fabrication expert di Juno - The Additive Manufacturing Galaxy.

La crescita del gruppo é costante e con un solo interlocutore è possibile sviluppare progetti a tutti i livelli utilizzando le migliori tecnologie sul mercato. La qualità di avere uno studio tecnico interno con numerosi progettisti CAD ci contraddistingue. Dal 2018 abbiamo inoltre investito nel metallo. Sono disponibili presso i nostri stabilimenti al Bargellino di Borgo Panigale (Bologna) otto macchine FDM per prototipazione concettuale, due macchine PolyJet che ci consentono di stampare modelli in resina molto precisi rigidi multicolore o gommosi a diverse durezze e anche in trasparenza, due EOS DMLS, un sistema HP Jet Fusion (fra i primi in Italia) per produzioni rapide da letto di polvere in Nylon PA12, e su richiesta altri polimeri.

Il nostro target è soprattutto il mercato locale. Uno dei nostri punti di forza è senza dubbio la flessibilità e la velocità: chi si occupa di ricerca e sviluppo sa benissimo che il tempo é spesso un punto critico e il nostro obiettivo è quello di agevolare i nostri clienti cercando di garantire tempi strabilianti. Spesso ci occupiamo anche della fase di design per additive manufacturing e il cliente che non ha l’ufficio tecnico interno (o ce l’ha ma ha necessità di appaltare qualche gruppo) sa che modelliamo al piano primo, producendo al piano terra, evitando di perdere tempo con email o spedizioni. Con quattro JetFusion Build-Unit, per esempio, anche se con una sola macchina abbiamo quattro “cartucce da sparare” e grazie ad una buona pianificazione ci è capitato di evadere anche decine di migliaia di pezzi in un solo week end.

Un altro servizio che i nostri clienti più frettolosi adorano è quello della stampa overnight. È all’ordine del giorno per noi, grazie al team gestito su turni, ricevere un file alle 17:00 e consegnarlo con il nostro furgone letteralmente la mattina seguente alle ore 9:00. Certo questo ha un prezzo, ma il tempo è denaro e talvolta ne vale la pena. Da non sottovalutare inoltre la nostra propensione alla consulenza nel settore. Non è un segreto che i macchinari stiano diventando sempre più accessibili e molte aziende stanno valutando di attrezzarsi internamente. Il nostro motto è try before buy e per questo offriamo, oltre a stampanti desktop, periodi di incubazione per le stampanti industrial da sei mesi a due anni per accompagnare l’azienda alla giusta scelta utilizzandoci prima come fornitori e poi come consulenti per la progettazione del nuovo reparto interno e formazione del personale.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here