La stampa 3D per la gioielleria di Progol3D

Dettaglio di uno dei laboratori di Progol3D.

La stampa diretta in metallo per il mondo della gioielleria è una particolare e complessa nicchia nell’ambito della manifattura additiva. E Progol3D è un service che si occupa proprio di questo. Ci siamo fatti raccontare la sua attività dal suo managing director Luigi Benetti.

Luigi Benetti, managing director di Progol3D

Progol3D è una business unit di Progold attiva dal 2009 e si occupa della stampa 3D diretta in metallo per il mondo della gioielleria. Un service bureau integrato e multistampante per la realizzazione di semilavorati in oro, platino e titanio. Si parte dalla ricezione del file dal cliente e si prosegue con l’analisi di fattibilità e la progettazione supporti. Si passa quindi alla stampa 3D diretta in metallo per ottenere un semilavorato pronto per le successive fasi di finitura.

I nostri clienti sono tutti i produttori di gioielleria in oro, platino e titanio, dal piccolo atelier all’azienda di grandi dimensioni. Per loro realizziamo prototipi, pezzi unici, piccole serie ma anche produzione su larga scala di grandi quantità.

A oggi Progol3D può contare su un atomizzatore e un classificatore per le polveri, 7 stampanti (5 per metallo prezioso, 2 per Titanio) per la produzione, sofisticati strumenti per il controllo qualità (fra cui apparecchiatura per analisi tomografica dei pezzi in titanio e spettrofotometro WDXRF per controllo titolo metalli preziosi).

La nostra tecnica di produzione è la fusione laser selettiva (SLM) di un sottilissimo letto di polvere metallica. Questo processo prevede la ripetizione continua del ciclo fusione/nuovo strato di polvere e la costruzione progressiva di un solido resistente, pronto per le successive fasi di finitura da parte del cliente.

Le polveri di metallo che utilizziamo e che possiamo offrire ai nostri clienti per le loro produzioni sono quelle d’oro (colore giallo normato Au2N, Au3N oltre a colore rosa Au5N+ e bianco al palladio AuG2 PD130), di platino (Pt95Ru5) e di titanio puro Grado 1. Le polveri di metallo prezioso sono ottenute mediante processo di atomizzazione interna. Le certificazioni che attestano la nostra qualità e il nostro impegno sono: UNI EN ISO 9001:2015, SA8000:2014 (etica), UNI EN ISO 14001:2015 (ambiente), Membri RJC (Code of Practice e Chain of Custody).

Fase di progettazione e controllo per la stampa 3D di gioielli.

Dopo 10 anni di attività, contiamo di essere un partner competente ed affidabile per l’approccio dei nostri clienti a questa nuova tecnologia che non si propone necessariamente come alternativa alle metodologie tradizionali ma come integrazione per superare consuete barriere e produrre design altrimenti irrealizzabili.

Tra i nostri punti di forza più rilevanti ci sono sicuramente il Know-how trasversale (dalle polveri di metallo ai semilavorati), i 6 metalli sempre disponibili, il nostro laboratorio R&S interno e l’accurato controllo qualità con apparecchiatura sofisticata. Ci teniamo a menzionare la web page dedicata e “user-friendly”, recentemente aggiornata, per la visualizzazione dei prezzi ed inserimento diretto degli ordini.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here