3D bioprinting: Rokit Invivo in Italia con M. Penati Strumenti

Rokit Invivo

Rokit Healthcare, società di soluzioni innovative per la bioingegneria, porta in Italia la Rokit Invivo, piattaforma di 3D bioprinting per la medicina rigenerativa.

Lo fa per il tramite della M. Penati Strumenti di Bussero, Milano.

L’esigenza di ricostruire materiali all’occorrenza è sempre più frequente, non solo nel settore industriale, ma anche in ambito medicale per rigenerare muscoli, ossa, cartilagine retine e parti umane deteriorate da malattie o fratture.

Rokit Invivo è stata sviluppata per ricercatori biomedici e ingegneri dei materiali per modellare cellule, biomolecole e polimeri, per esplorare strutture composte, 3D multimateriale, dai tessuti ai nuovi materiali biocompatibili.

La Rokit Invivo è disponibile nelle versioni, standard, upgrade e premium, tutti i modelli sono dotati di una camera chiusa con interfaccia utente Android, touch screen LCD, collegamento Wi-Fi, lampada UV e filtro HEPA H14 per lavorare in ambiente completamente sterile.

Tramite l’estrusore FDM fino a +250 °C, l’Hot Melt Extruder fino a +350°C, le siringhe ed il letto di stampa termostatato da -5°C a +80°C, l’UV LED per la reticolazione di materiali foto-reattivi e la stazione di termoregolazione dei campioni Invivo, permette di stampare tutti i materiali approvati dalla FDA statunitense tra cui bioinchiostri, biopolimeri e materiali ceramici.

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here