Prototek, il service partner dei gioiellieri di Valenza

Prototek utilizza tra l'altro i sistemi Multi Jet Fusion di HP per produzione additiva.

Prototek, azienda recentemente entrata nel Gruppo Dedem, è un service per la stampa 3D sempre orientato al mondo della gioielleria.

Abbiamo raccolto la testimonianza di Andrea Barchi sulle più recenti novità di questo service, che ora è una divisione di Dedem pur operando ancora con il proprio marchio).

Andrea Barchi è a capo di questa struttura.

Andrea Barchi di Prototek, divisione del Gruppo Dedem.

Siamo nati nel 2007 con un'idea precisa, diventare il partner per lo sviluppo del prodotto di gioielleria più strutturato sulla piazza di Valenza, polo di eccellenza nel settore, dal design al prototipo pre produzione. Non siamo stati i primi, ma sicuramente abbiamo centrato l'obiettivo diventando il service di stampa 3D Jewellery Oriented più dotato e all'avanguardia d'Italia offrendo oltre alla stampa un servizio di progettazione CAD avanzato. Lo siamo tuttora. Le tecnologie di riferimento dell'epoca erano la SLA di 3D Systems e la stampa in cera mediante sistemi Solidscape (che utilizziamo ancora oggi).

Abbiamo compreso fin da subito che avremmo dovuto sviluppare internamente la capacità di comunicare in maniera efficiente, abbiamo lavorato duramente e i risultati si sono fatti vedere quasi da subito, il nostro sito web riceve moltissime visite quotidianamente. Nel 2011 è partita, sempre dalla gioielleria, la nostra fase 2.0, grazie all'utilizzo della tecnologia MJP di 3D Systems abbiamo per la prima volta utilizzato una stampante 3D per fare produzione, non solo prototipazione. Ed è proprio nella direzione della produzione additiva che stiamo puntando la nostra prua.

L'utilizzo dei sistemi Multi Jet Fusion di HP infatti ci ha permesso di replicare l'idea della produzione additiva orientandoci con entusiasmo verso tutte quelle aziende che hanno bisogno di parti e semilavorati in plastica, piccoli e medi lotti o modelli particolarmente difficili da produrre mediante tecnologie più tradizionali. Pur credendo molto nel Web come fonte promozionale crediamo che il nostro punto di forza sia l'assistenza e il supporto che cerchiamo di dare ai nostri clienti, accompagnandoli nel processo di inserimento della manifattura additiva nel workflow della Loro produzione. uno sforzo in costante evoluzione. La più grande difficoltà e proprio questa, spiegare e convincere che si può fare meglio e prima sconfiggendo il pensiero del "abbiamo sempre fatto così".

Oggi la nostra azienda lavora su due binari paralleli, la produzione di gioielleria e quella dei materiali plastici. Ovviamente non offriamo il nostro servizio solo a grandi aziende. Siamo disponibili per le esigenze di piccole realtà o privati e proprio a tal proposito siamo in procinto di uscire con una pagina E-commerce che renderà immediato il processo di preventivazione e acquisto dei propri modelli 3D, fermo restando la possibilità di contattarci direttamente per una consulenza gratuita.

All'inizio del 2019 siamo entrati nel gruppo Dedem, grande azienda che ha scommesso su di noi offrendoci la possibilità di crescere. Questo ci ha consentito di "diffonderci" sul territorio nazionale grazie alla sede di Ariccia che dispone di un altro sistema HP Multi Jet Fusion e due sistemi FFF di Roboze. Nel mondo della Stampa 3D c'è fermento ed entusiasmo, forse troppo in alcuni casi, ma in questo campo non ci si annoia mai e quasi tutti i giorni un nuovo cliente ci lancia una sfida da raccogliere per spostare la bandierina un po' più avanti. Niente male davvero.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here