Protolabs mette in produzione la stampa 3D in alluminio

alluminio

Protolabs ha ampliato il suo parco macchine destinate alla stampa 3D di componenti in metallo: nello stabilimento tedesco di Feldkirken è entrata in funzione, prima al mondo, la M 300-4 di Eos per la produzione di componenti in alluminio.

Servirà tutto il mercato europeo e vuole rispondere alla crescente domanda proveniente dal sud europa e dall’Italia in particolare.

Con la Eos M 300-4, Protolabs amplia il suo parco macchine nel campo della produzione additiva di componenti metallici (DMLS), aumentando la sua capacità di produzione di pezzi in alluminio.

La Eos M 300-4 consente un adattamento flessibile a esigenze specifiche per un flusso di lavoro ottimizzato attraverso vari gradi di automazione.

L'uso di un sistema a quattro laser garantisce una produzione rapida dei pezzi, poiché ogni laser può coprire l'intera area di 300 × 300 mm, mentre l’ampio spazio di assemblaggio, permette la produzione di componenti di dimensioni maggiori.

La nuova macchina per la stampa in alluminio è la quindicesima soluzione Eos per la produzione additiva in uso presso Protolabs.

L'azienda utilizza da tempo otto stampanti 3D industriali Eos per la lavorazione dei metalli e sei macchine Eos per la produzione additiva di materie plastiche.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here