ProtoLabs, nuova resina per una stereolitogradfia di precisione

resina

Protolabs ha ampliato la sua gamma di materiali proprietarie per stereolitografia MicroFine, per la stampa 3D a micro risoluzione, con la resina MicroFine Grey.

Con il nuovo materiale l’azienda è in grado di realizzare rapidamente prototipi con dettagli molto precisi, le cui dimensioni possono raggiungere anche 0,07 mm.

La resina MicroFine Grey si aggiunge alla MicroFine Green, presentata alla fine del 2018 ed è la risposta alla necessità di numerosi progettisti di ottenere dei prototipi in un colore neutro, più simile ai pezzi finali, alternativa al colore Green che, con un maggiore impatto visivo, riesce a mettere in maggiore evidenza il pezzo da prototipare.

Entrambe le resine sono state sviluppate e impiegate per ottenere pezzi di dimensioni molto piccole, anche microscopiche.

Come comferma Andrea Landoni, 3D Printing Product Manager di Protolabs, con l’introduzione delle resine MicroFine Green e Grey, è possibile produrre prototipi dalle dimensioni microscopiche per effettuare collaudi di forma e adattamento ed essere sicuri di ottenere i risultati desiderati prima di passare alla fase di produzione.

Questo significa non solo ottenere esattamente ciò di cui si ha bisogno ma che si ridurranno anche in modo significativo i tempi di sviluppo di diverse settimane.

La combinazione di questi tipi di polimeri con le apparecchiature sviluppate dall’azienda, permette a Protolabs di stampare in 3D i pezzi con strati di spessore pari ad appena 0,025 mm.

Questa precisione offre una finitura estremamente liscia e consente di stampare elementi anche solo di 0,07 mm.

MicroFine Grey è una resina durevole e rigida e offre proprietà meccaniche simili a quelle della plastica ABS.

Tali proprietà lo rendono una scelta più durevole rispetto ai materiali simili al policarbonato per la realizzazione di pezzi di piccole dimensioni.

Entrambe le resine di Protolabs vengono solitamente usate per la prototipazione di prodotti medicali, laboratori di ricerca ed elettronica di consumo, ma possono anche essere usate per lo sviluppo di pezzi o componenti di piccole dimensioni che richiedono dettagli con una risoluzione superiore rispetto a quella ottenibile con altri materiali e processi di stampa 3D.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here