Chirurgia pediatrica, al via il progetto sperimentale 3DHeart

Stratasys ha annunciato l'avvio di 3DHeart, un progetto sperimentale in campo medico. 3DHeart sta per 3D Hearts Enabling A Randomized Trial, e intende studiare l'uso di modelli stampati 3D nella pianificazione pre-operatoria per la chirurgia cardiaca pediatrica.

Stratasys fornisce sostegno al progetto con la stampa dei modelli da utilizzare nel processo.

Lo studio è condotto da medici provenienti dall'ospedale pediatrico New York-Presbyterian / Ospedale Morgan Stanley, dall'Ospedale pediatrico di Philadelphia, dal National Medical Center, e dalll'ospedale di Phoenix per bambini.

Lo studio 3DHeart si concentrerà su pazienti pediatrici con patologie cardiache congenite che richiedono complesse riparazioni di due ventricoli.

L'endpoint primario in fase di studio è il tempo di bypass cardiopolmonare, mentre fra gli endpoint secondari, ci sono le complicanze chirurgiche e la valutazione medica di utilità.

Lo studio è gestito da OpHeart, organizzazione no-profit la cui missione è di migliorare le possibilità di sopravvivenza per i bambini nati con difetti cardiaci potenzialmente letali.

«Questo studio è incredibilmente importante perché finalmente ci consente di quantificare ciò che sappiamo per esperienza diretta: modelli specifici stampati in 3D modelli migliorano l'intervento chirurgico, migliorano i risultati e conswentono costi di trattamento più bassi - ha detto il pediatra cardiologo Yoav Dori, dell'Ospedale pediatrico di Philadelphia -. Se possiamo empiricamente dimostrare questo, sarà una svolta per il trattamento non solo di bambini con difetti cardiaci congeniti, ma di pazienti su tutta la linea».

Lo studio dovrà avere 400 pazienti pediatrici in totale. Stratasys Direct Manufacturing, si occupera di stampare i modelli di cuore per 200 pazienti con il multi materiale a colori Stratasys Connex. Questi modelli saranno basati sulle risonanze magnetiche o le TAC dei pazienti e consentiranno al chirurgo di valutare e toccare con mano una replica accurata del cuore del paziente prima di un intervento chirurgico vero e proprio. I risultati di questi 200 pazienti vengono confrontati con i risultati di 200 pazienti in trattamento senza l'ausilio di modelli di cuore stampati in 3D cuore.

Modelli pronti in tre giorni

«Stratasys Direct Manufacturing è onorata di contribuire a uno studio di tale impatto con il potenziale per rivoluzionare la pianificazione chirurgica e cambiare la vita dei pazienti per il meglio - ha detto Greg Reynolds, VP dell'Additive Manufacturing di Stratasys Direct Manufacturing - . Comprendiamo la natura critica di questo lavoro e abbiamo lavorato con i ricercatori dello studio per sviluppare un solido e reattivo processo produttivo che mette questi modelli nelle mani dei chirurghi in appena tre giorni».

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here