Al Muse FabLab ci si forma allo smart manufacturing

Quattro progetti di giovani inventori italiani, sviluppati e approfonditi nel MUSE FabLab e presentati agli investitori Europei a Budapest e Bratislava competeranno per partecipare alla Tech fest di Monaco di Baviera.

Si tratta di un’opportunità per tutti i creativi digitali, offerta dal FabLabNet, progetto europeo dedicato alla fabbricazione digitale, che continua la parte pratica sul territorio con la seconda azione destinata agli inventori e ai loro prototipi.

Dopo una prima parte, svoltasi nel mese di ottobre 2017 dove i prototipi sono nati da idee innovative, è ora aperto il bando per migliorare i prototipi e portarli sul mercato.

All’interno del MUSE FabLab, e presso l’Università degli Sudi di Trento, nelle sedi dei partner Sfida 4.0 e in Ultrafab, i giovani selezionati saranno seguiti da coach del mondo dell’imprenditoria, del design, della manifattura e della prototipazione per sviluppare business model, smart-manufacturing plan e design-to-manufacturability del loro prototipo.

Un programma di 8 settimane che avrà il suo apice con la presentazione dei progetti sviluppati a potenziali investitori internazionali, in due giornate a Budapest e Bratislava. Solo i migliori progetti saranno invitati infine a Monaco di Baviera al Tech-Fest, una delle kermesse di innovazione tecnologica dell’ambito hardware più interessante d’Europa.

Il Fablab2Industry è gratuito e la domanda di partecipazione va compilata e inviata entro le ore 16:00 di giovedì 8 febbraio 2018. Tutte le informazioni e il modulo di iscrizione sono QUI.

Dal 7 marzo al 17 giugno 2018 i gruppi o singoli inventori che verranno selezionati attraverso il bando nazionale per partecipare al Fablab2Industry, riceveranno una formazione di altissimo livello e saranno guidati per utilizzare il MUSE FabLab come luogo dove trasformare i loro prototipi in innovazioni pronte per il mercato. Collaborano l’Università di Trento tramite il C-LAB (Contamination Lab), SFIDA 4.0 (uno delle prime digital factory e Smart Manufacturing Hub in nord Italia), Ultrafab (un laboratorio di ricerca e sviluppo che aiuta le aziende a elevare il contenuto tecnologico dei propri prodotti e servizi) e i partner del progetto FabLabNet (FabLab Budapest, FabLab Slovenko e UnternehmerTUM – Makerspace).

I prototipi cresceranno così fino ad essere pronti per competere internazionalmente ed essere presentati a investitori dell’Europa Centrale, assieme ai prototipi realizzati dai team degli altri partner europei: Ungheria, Germania, repubblica Slovacca, Croazia, Germania. In questi Paesi infatti si stanno svolgendo iniziative parallele, che convergeranno negli eventi finali a Budapest, Bratislava e Monaco di Baviera.

Nel Fablab2Industry vengono accettati prototipi specialmente dagli ambiti di sviluppo strategici delle Smart Specialization Strategies (S3), ovvero qualità della vita, energia e ambiente, meccatronica, ICT, coesione sociale, smart city, agrifood, ma verranno comunque tenuti in considerazione tutti gli ambiti di innovazione. I progetti presentati verranno valutati da una giuria internazionale e ai vincitori sarà offerta la partecipazione gratuita all’intero Fablab2Industry organizzato da MUSE FabLab e finanziato dal progetto europeo INTERREG Central Europe FabLabNet tramite fondi FESR (Fondi Europei di Sviluppo Regionale) e dal Fondo di Rotazione previsto dal Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (Cipe).

Le candidature dei prototipi possono essere presentate da singoli o da gruppi di lavoro. È richiesta un’età minima di 16 anni, e la disponibilità a viaggiare in Europa per presentare il prototipo.

Programma del Fablab2Industry

I team dei prototipi selezionati potranno sviluppare i loro prototipi nelle seguenti fasi:

  1. COACHING - Fablab2Industry – 7 marzo - 20 aprile 2018
  • Il programma si articolerà in 4 moduli di sviluppo. Ogni due settimane, a partire dal primo marzo i selezionati parteciperanno a due giorni consecutivi di formazione presso le strutture del MUSE (Trento), di UNITN (Trento) e di Sfida 4.0 (Brescia). Al termine di ogni modulo gli esperti impartiranno a ogni team dei compiti che dovranno essere eseguiti durante la settimana successiva anche tramite frequentazione (gratuita) del MUSE FabLab e validati per poter accedere al modulo successivo. Il tutto per una durata totale di 8 settimane.
  1. REHARSING - Fab Business Event - 25 maggio 2018
  • Al termine del coaching program a maggio 2018 i progetti sviluppati in Italia si incontreranno con i team tedeschi, slovacchi, croati e ungheresi durante due eventi organizzati dal consorzio FabLabNet, rispettivamente a Budapest e a Bratislava. Durante i Fab Business Event, i prototipi verranno presentati dai team i quali riceveranno importanti feedback da esperti e investitori internazionali. Un’occasione di incontro a livello internazionale in cui esercitarsi per la competizione internazionale vera e propria: il TechFest a Monaco.
  1. PITCHING - TechFest Munich - 14-17 giugno 2018
  • I gruppi potranno candidarsi e competere per partecipare al TechFest Munich con il loro progetto. Se selezionati dalla giuria del TechFest, i team potranno accedere a una specifica sezione FabLabNet all’interno del TechFest in cui incontrare investitori tedeschi a cui presentare il progetto di manifattura e business sviluppato durante Fablab2Industry tramite un momento di presentazione.
Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here