Magics 24, come Materialise punta ad accrescere la produttività

magics

Materialise ha annunciato soluzioni e iniziative per la stampa 3D che aumenteranno la produttività e far avanzare la produzione additiva in serie: una nuova versione di Magics introduce diverse funzionalità per abbreviare il processo di preparazione della build, consentendo agli utenti di ridimensionare le operazioni di stampa 3D, mentre i Build Processor di prossima generazione, consentiranno un flusso di lavoro più snello per le aziende che passano alla produzione in serie.

Arriva Magics 24

Con la nuova versione di Magics, la 24, Materialise introduce un potente strumento per migliorare la produttività, aiutando i produttori a ottimizzare il processo di produzione e consentendo loro di liberare tempo per concentrarsi sul ridimensionamento delle loro operazioni.

I miglioramenti della produttività di Magics 24 includono risultati fino a tre volte più veloci per le operazioni basate su Boolean, come Hollow e Shrinkwrap, e un annidamento automatico fino a 30 volte più veloce. Inoltre, la nuova funzione Bounding Box riduce il processo di annidamento a soli millisecondi. Magics 24 offre anche funzionalità di usabilità migliorate, inclusa una migliore navigazione per View Cube.

La nuova funzione di Support Transfer di Magics 24 consente la personalizzazione di massa consentendo di copiare la generazione di supporto di un oggetto e trasferirlo su uno o più oggetti di forma simile, senza la necessità di ridisegnare completamente le strutture di supporto.

La funzione Support Transparency di Magics 24 consente agli utenti di rendere trasparenti le strutture di supporto, fornendo una visione ottimale durante l'ispezione delle strutture da tutte le angolazioni possibili. E gli utenti che desiderano ridimensionare le proprie operazioni, possono ora pianificare più sessioni di simulazione semplicemente trascinandole in una coda di lavoro e lasciando che tutte le operazioni di simulazione preparate vengano eseguite automaticamente.

Consentendo l'esecuzione di più sessioni di simulazione durante la notte senza alcun intervento manuale, Magics 24 ridefinisce le tradizionali tempistiche lavorative dalle 9 alle 5.

Rimozione degli ostacoli alla produzione in serie

Al recente Formnext di Francoforte Materialise ha presentato una visione dei suoi Build Processor di prossima generazione che faranno avanzare la produzione seriale.

I build processor Materialise sono ampiamente utilizzati nella stampa industriale, traducendo i progetti 3D in file di costruzione specifici per una varietà di macchine. Man mano che le aziende scalano i loro processi di stampa 3D, operano in ambienti sempre più complessi e distribuiti, affrontando tecnologie di macchine multiple.

Con i prossimi Build Processors Materialise crea una più stretta integrazione tra software e macchina, fornendo agli utenti un flusso di lavoro end-to-end completamente integrato per supportare la produzione 3D su scala industriale. Inoltre i Build Processor di nuova generazione hanno un design modulare, che li rende più flessibili e accessibili e consente ai costruttori di macchine di integrare il loro software proprietario.

Materialise ha anche esteso la sua collaborazione con EOS con piani per introdurre un nuovo  Build Processor che integrerà il software EOSPRINT, fornendo agli utenti una connessione continua tra il software Materialise e le macchine EOS e eliminando la necessità di software aggiuntivo. Con l'integrazione del Build Processor i clienti possono stampare direttamente da Materialise Magics e Streamics su macchine EOS. Unendo il potere di entrambe le società, i clienti potranno godere di un flusso di lavoro regolare con una complessità ridotta, consentendo loro di adattare le proprie operazioni e adottare la produzione additiva in ​​serie. Il nuovo Build Processor sarà disponibile nella prima metà del 2020.

Insieme a Sindoh, società con sede in Corea del Sud che produce stampanti multifunzione, fotocopiatrici e stampanti 3D, ha annunciato una partnership strategica per sviluppare una nuova generazione di stampanti 3D Sindoh per accelerare l'ingresso della società nel mercato industriale sudcoreano. Come parte dell'accordo, Materialise combinerà il suo software con la piattaforma hardware di Sindoh.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here