La fabbrica 3D nel container

Mille è un sistema industriale di fabbricazione digitale multi-strumento posto all'interno di un container standard.

Serve a fornire capacità produttive additive e sottrattive con la logica dell'ondemand in qualsiasi parte del mondo.

La piattaforma di 3D printing Mille proposta dalla starup della Florida, Millebot, può essere utilizzata per una vasta gamma di attività.

Si parte, ovviamente, dal classico manufacturing. La soluzione nel container vede nell'aerospaziale, automobilistico, istruzione, e nel'immancabile uso militare i vari settori di destinazione.

Ma è utile anche all'industria dell'entertainment, per la produzione in esterna di film o di programmi televisivi.

La fabbrica sta in un classico container da 6 metri ha un'area di costruzione di 3 x 1,8 x 1,8 metri

Costruzioni dappertutto

E una destinazione particolare è anche il settore delle costruzioni: grazie alla sua trasportabilità può portare la sua capacità produttiva in luoghi colpiti da catastrofe, con la costruzione di muri e strutture di contenimento, anche in situazioni di allagamento, e comunque per creare barriere artificiali per aiutare l'ambiente. È idonea anche per soluzioni di temporary housing,

La missione che i suoi creatori affidano a Mille, infatti, è di promuovere la produzione per un futuro sostenibile.

Mille può essere fornito con materie prime precaricate all'interno del container. Ma ol materiale brevettato che viene usato per la stampa 3D utilizza un componente epossidico che può essere miscelato con il suolo locale o la sabbia, e che essicando produce un composto duro come i mattoni rossi o calcestruzzo.

Questo riduce il costo dei materiali da costruzione e consente di utilizzare materie prime locali.

Mille è progettato per funzionare in qualsiasi ambiente, disponendo di hardware resistente e sistemi ridondanti incorporati. In teoria si possono anche impilare più container Mille e collegati via internet possono lavorare su uno o più progetti contemporaneamente.

La facilità di trasporto è ovviamente l'altro grande vantaggio della "Fabbrica del Futuro", che utilizza un container standard certificato ISO ed è compatibile con una infrastruttura già esistente.

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here