Infotech, stampa 3D di precisione con materiali ad alte prestazioni

infotech

La svizzera Infotech ha sviluppato un sistema di stampa 3D per progetti multimateriale in partnership con il produttore di resine Delo.
Infotech ha creato un sistema completamente automatizzato progettato specificamente per la stampa di materiali liquidi e strutture multimateriali.

Grazie al funzionamento in parallelo di più teste di erogazione, possono essere lavorati diversi materiali una fase di stampa. Integrato dalle resine epossidiche ad alte prestazioni di Delo, questo consente la produzione di componenti con un'ampia gamma di proprietà fisiche.

Il cuore del nuovo sistema di stampa 3D è una speciale unità di erogazione che può essere equipaggiata con fino a tre differenti valvole di erogazione. A seconda delle proprietà richieste gli utenti possono scegliere tra una varietà di valvole di erogazione consolidate, come valvole a getto, a tempo o sistemi di erogazione a vite. Ogni valvola si trova su un asse verticale separato. Poiché le teste di erogazione possono essere azionate in parallelo, è possibile combinare diversi maeriali liquidi in un unico processo di stampa.

Gli assi lineari e il controllo in tempo reale integrato garantiscono la massima precisione di erogazione. La segmentazione della struttura e l'allocazione dei segmenti sono memorizzate nel modello STL e correttamente implementate nel modello di erogazione da
il software di sliceing.

Una telecamera che si muove insieme alla testa del robot rileva l'esatta posizione di erogazione e allo stesso tempo serve per calibrare il sistema di dosaggio.

Per la produzione di progetti multimateriale, non è solo la precisione del sistema a essere cruciale, ma anche i materiali utilizzati. Durante il processo di stampa sul sistema Infotech, i materiali vengono applicati in forma liquida e quindi polimerizzati con luce UV. Lo spessore effettivo dello strato applicato è determinato da una misurazione dell'altezza senza contatto. Ciò consente di mantenere le distanze di lavoro delle unità di erogazione, che vengono corrette dinamicamente se necessario.

Allo scopo la caratteristica distintiva dei materiali liquidi di Delo è la loro idoneità alla combinazione e la loro funzionalità. Avendo proprietà chimiche simili, i materiali di stampa creano un'ottima adesione  e mostrano proprietà isotropiche in tutte le direzioni di stampa una volta polimerizzate. Inoltre forniscono trasparenza, conduttività o flessibilità.
I materiali Delo possono essere utilizzati per stampare in modo affidabile componenti che servono diverse funzioni, ad esempio componenti con zone fisse e flessibili o con zone trasparenti e nere.

È anche possibile produrre spessori inferiori a 500 μm con la stessa facilità con cui si creano strutture complesse con sporgenze o sottosquadra.

L'intero processo di erogazione e polimerizzazione del sistema Infotech è completamente automatico, così come la pulizia degli aghi di erogazione o degli ugelli. La pulizia può essere eseguita secondo necessità, dopo un certo numero di cicli, oppure di componenti prodotti o dopo un periodo di tempo definito.
È possibile utilizzare il nuovo sistema, sviluppato sulla base del collaudato Desktop Dispenser IP-500, come sistema autonomo.

Nel sistema flessibile e modulare, possono anche essere utilizzati dispositivi Delo come valvole a getto e lampade fotopolimerizzanti a LED. Il sistema è particolarmente adatto per lo sviluppo di prototipi e la produzione di piccole serie. Ambiti tipici di applicazione per tali componenti stampati con materiali Delo sono quelli del settore automobilistico e della microelettronica, poiché i materiali sono altamente resistenti alla temperatura e hanno
proprietà simili a quelle delle plastiche ad alte prestazioni.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here