Stampare in grande con Wasp e Opendot

Il  Fablab milanese Opendot e il produttore romagnolo di stampanti 3D Wasp propongono un corso professionale intensivo sulla stampa 3D di grande formato, che si terrà dal 9 al 13 Gennaio 2017 presso la sede di WASP a Massa Lombarda (Ravenna)

Il corso, professionale, è rivolto a designer, aziende, maker, imprenditori, progettisti, architetti, ingegneri, tecnici, curiosi e appassionati di stampa 3D.

Con questa formula Opendot e Wasp invitano a una sperimentazione concreta e professionale sulla progettazione 3D in grandi dimensioni: cinque giorni d’immersione con i migliori professionisti del settore  per imparare a progettare e a stampare oggetti grandi quanto un arredo.

Interverranno maker, designer, progettisti, tecnici e professionisti del settore per spiegare la stampa 3D attraverso lezioni teoriche e pratiche, approfondimenti, attività di progettazione e revisione collettiva, con un focus sull’autoproduzione di oggetti pensati e realizzati in grande.

Durante il workshop i partecipanti impareranno a disegnare modelli per stampanti extralarge per stampare sedie, lampade, giochi, attrezzature e accessori altrimenti difficili da realizzare e con processi più lunghi.

L’obiettivo è acquisire le competenze teoriche e pratiche riguardanti la stampa 3D oggi e le sue direzioni future, conoscere limiti e potenzialità della stampa 3D di grande formato, imparare come progettare, settare e gestire stampanti con area lavoro di un metro cubo, sperimentare una serie di tips&tricks per generare file 3D e G-Code ottimizzati per la macchina.

I docenti

Massimo Moretti, fondatore di WASP, introdurrà il corso e la tecnologia della stampa 3D, racconterà la storia dell’azienda, ne illustrerà motivazioni e visione.

Insieme a Moretti, i docenti del corso sono Giorgio Gurioli e Nicola Schiavarelli di WASP, Enrico Bassi e Gianluca Pugliese di Opendot.

Coinvolti nel programma anche due esperti del settore: Alessandro Ranellucci, creatore e sviluppatore del software per la stampa 3D Slic3r, strumento necessario per convertire un modello tridimensionale in istruzioni di stampa per la stampante 3D, e Dario Pizzigoni, fondatore di TreeD Filaments, azienda produttrice di filamenti di alto profilo e prestazioni per la stampa 3D, che introdurrà il mondo dei polimeri.

È richiesta una conoscenza basilare di CAD 3D e una buona capacità manuale e pratica.
La quota d’iscrizione è di 350 euro.

Per informazioni e iscrizioni ci si può rivolgere a Opendot.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here