Formlabs, la stampa 3D desktop arriva a livello industriale

Formlabs ha annunciato due nuovi prodotti che si preparano a trasformare il modo in cui l’additive manufacturing viene utilizzato nella produzione industriale: Fuse 1 e Form Cell.

La Fuse 1 è una stampante 3D che è porta la produttività industriale della stampa 3D con tecnologia SLS all’interno di un compatto ed elegante prodotto desktop; mentre Form Cell è una naturale evoluzione del concetto di farm basata sulla stampa 3D che impiega le stampanti Form 2.

Produzione industriale SLS a livello desktop

Lo scopo di Formlabs è da sempre quello di ridurre i costi delle tecnologie di stampa 3D industriale, come SLA e SLS, miniaturalizzandole all’interno di un formato desktop. Tutto ciò senza andare a scapito delle performance della stampante 3D o dei materiali.

Ecco dunque che Fuse 1 è la nuova stampante 3D SLS desktop che utilizza un laser per sinterizzare parti robuste in nylon (PA11 e PA12).

La SLS è sempre stata una tecnologia molto popolare, grazie alle ottime proprietà meccaniche delle parti e all’estrema libertà di forma offerta. Infatti con il Fuse 1 le parti sono sospese nelle polveri di nylon non sinterizzate. Queste vengono poi riciclate con una percentuale del 50%, riducendo notevolmente i costi produttivi.

Il Fuse 1, porta le potenzialità e le capacità produttive di macchinari da centinaia di migliaia di euiro all’interno di un dispositivo con formato desktop, che costa diecimila euro.

Una farm fatta di stampanti 3D

L’altra proposta di Formlabs è il Form Cell, una print farm automatizzato composto dalle migliori stampanti 3D SLA: Form 2. Il Form Cell automatizza il processo ripetitivo necessario per produrre parti 24h su 24h, aumentando la produttività e diminuendo i costi per ogni singola parte.

Il format rende possibil stampare in 3D un numero notevole di pezzi utilizzando le Form 2 in parallelo, fare il lavaggio in alcool isopropilico (IPA) utilizzando il Form Was, fare il post-curing nel forno UV Form Cure in modo completamente automatico.

Il sistema include un software smart per gestire code di stampa, errori, monitoraggio da remoto e grazie alle API potrà essere integrato con molti software gestionali.

I prezzi del Form Cell non sono ancora noti, ma verranno rilasciati all’inizio del 2018.

Le stampanti Formlabs sono rivendute in Italia da Creatr di Lecco, da Bilcotech di Milano e da Energy Group di Bentivoglio, Bologna.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.
CONDIVIDI

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here