Faberlab adotta la Arburg Freeformer

Faberlab, il Digital Innovation Hub con sede a Saronno, ha scelto di ampliare il parco macchine puntando sulla stampante 3D Freeformer e sulla tecnologia Arburg Plastic Freeforming (APF), che consente alle aziende di stampare i materiali utilizzati in produzione.

Freeformer combina lo stampaggio a iniezione a quello della stampa 3D, garantisce la produzione di prototipi molto simili ai particolari stampati e offre un ampio ventaglio di tipologie di materiali da produrre: ABS, PA amorfo, PC e semi cristallino PP.

A questi sono si possono includere materiali speciali per applicazioni specifiche PLLA (Resomer LR 708) medicale, TPE (Medalist MD 12130H).

Innovazione e sperimentazione a costi contenuti

Il Freeformer è un sistema aperto che ben si sposa con la filosofia di Faberlab, essere sempre più vicini alla necessità delle aziende di innovare e sperimentare nuovi prodotti a costi contenuti.

Con la stampante Arburg Freeformer, il Digital Innovation Hub Faberlab è in grado di offrire piccole produzioni o pezzi unici con numerose applicazioni avanzate: unire durezze diverse sullo stesso componente, stampare due materiali sullo stesso pezzo, introdurre inserti in altro materiale durante la fase di stampa, generare geometrie impossibili con altre tecnologie.

L’utilizzo dei granuli permette di offrire prototipi con la certificazione del materiale originale, senza un’ulteriore trasformazione intermedia che potrebbe alterare il materiale.

Esempi di utilizzo

Unione di materiali Hard/soft PC ABS + TPU: l’apparecchio consente di creare, ad esempio, una pinza che necessita sia di materiale flessibile sia di materiale rigido per funzionare o, addirittura, permette la riproduzione di un dito.

Processamento di materiali soft Shore D durezza 40, come ad esempio una suola di scarpa, con un materiale certificato Hytrel (elastomero poliestere termoplastico di Dupont).

Processamento di materiali qualificati per l’industria automotive, come ad esempio TPU Desmopan 9370 AU (Shore A hardness 70), materiale flessibile come la gomma, facile da lavorare come un termoplastico e resistente al calore e ai prodotti chimici.

Per la sua impermeabilità, il caratteristico colore nero e la resilienza per un uso continuo, questo materiale viene utilizzato prioritariamente per vari prototipi funzionali nel settore automobilistico.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here