Energica MotoE, nuove demo con Capirossi, De Puniet e Biaggi

La collaborazione tra il Gruppo CRP ed Energica per mettere a punto la superbike elettrica della FIM Enel MotoE™ World Cup 2019 prosegue.

Una versione aggiornata del prototipo MotoE di Energica ha fatto la sua prima apparizione pubblica in pista a Le Mans durante l’ultimo Campionato Mondiale FIM MotoGP.

Al test hanno preso parte sia Loris Capirossi, sia il test rider ufficiale di Energica, Alessandro Brannetti.

Tutte le soluzioni messe a punto per questa versione sono stata sviluppate con il supporto delle tecnologie del Gruppo CRP, che continuerà a collaborare a stretto contatto con Energica, per raggiungere risultati ottimali in brevissimo tempo.

Nello specifico CRP Technology sta producendo le parti aerodinamiche in stampa 3D e Windform, mentre CRP Meccanica si sta occupando della messa a punto del sistema frenante e sospensivo.

Il know-how delle due aziende stanno supportando lo studio e lo sviluppo anche della nuova batteria.

Tutti questi elementi hanno migliorato le prestazioni generali della moto, avvicinandola ai target prefissati.

Il prossimo appuntamento nel percorso di avvicinamento alla 2019 FIM Enel MotoE™ World Cup si terrà al Mugello, con un pilota speciale scelto per il demo lap: il quattro volte campione del mondo Max Biaggi.

Sul circuito di Le Mans la superbike elettrica di Energica è stata portata in pista per il quinto demo lap dall’ex pilota MotoGP Randy de Puniet.

Al termine del giro, de Puniet ha dichiarato che “La connessione con l’acceleratore ed il rilascio della potenza sono molto fluidi. La moto raggiunge velocità elevate in poco tempo, e questa è un’ottima cosa. Un altro punto importante è che il posteriore è molto stabile in apertura del gas. È una moto con cui è molto facile prendere dimestichezza e credo sarebbe divertente poter provare l’Energica Ego Corsa in gara contro venti o più piloti con lo stesso tuo pacchetto a disposizione. Sono piacevolmente soddisfatto di questa esperienza e ringrazio tutti per questa opportunità; spero che le mie indicazioni potranno essere d’aiuto ai progettisti ed ingegneri di Energica”.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here