Elmec 3D amplia il raggio di azione in Italia con Rimas

HP Jet Fusion 5210

Elmec 3D e Rimas Engineering, azienda abruzzese specializzata nella vendita di stampanti 3D, hanno siglato un accordo di partnership che ha lo scopo di far conoscere sempre più, alle Pmi del centrosud Italia, i vantaggi della stampa 3D al servizio della produzione manifatturiera.

Rimas è un rivenditore di soluzioni tecnologiche ad alto valore aggiunto che ha già una proposta che include scanner 3D e sistemi per la marcatura ed il taglio laser. Fra showroom e laboratorio dispone di 1.000 mq di superficie operativa.

Rimas collabora già con diversi settori produttivi tra cui quello industriale, quello della moda e gioielleria, quello odontoiatrico e medicale, e quello dei designer.

La gamma di settori presidiati da Rimas ha portato Elmec 3D a scegliere di appoggiarsi all’azienda abruzzese per portare la sua offerta nel centrosud, arrivando così a coprire tutto il territorio nazionale.

L’azienda di Pescara ha integrato nel suo showroom una stampante HP 5210 per poter presentare ai suoi clienti l’ultima soluzione più innovativa e produttiva presente sul mercato della stampa 3D industriale.

La partnership sta già portando i suoi frutti come nel caso della vendita di una Hp Jet Fusion a una realtà calzaturiera che ha deciso di investire nella stampa 3D per dare un ulteriore sviluppo alla sua produzione di scarpe made in Italy.

Quello delle calzature è uno dei tanti settori che possono giovare dei vantaggi della manifattura additiva, grazie alla quale è possibile produrre prodotti personalizzati come suole, solette, plantari e accessori.

La tecnologia di stampa 3D a polvere di HP permette inoltre di realizzare medie produzioni, garantendo vantaggi anche in termini di tempi e costi di produzione. Tra i materiali più adatti per il settore figura il TPU di Basf, flessibile, elastico, biocompatibile, che consente un’alta adattabilità ergonomica.

Tra gli altri settori che possono trarre vantaggio dal materiale e dalla tecnologia nel centrosud ci sono quello biomedicale, per il quale lo scorso anno sono state realizzate la mascherine protettive anti covid, il settore del ciclismo per il quale è possibile realizzare selle personalizzate, il settore delle protesi e delle ortesi, quello industriale e anche quelli del design, moda e accessoristica.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here