Due nuovi materiali anticorrosione di 3D Systems

anticorrosione

3D Systems annuncia l’introduzione di due nuovi materiali anticorrosione: Scalmalloy certificato (A) e M789 certificato (A).

Questi materiali consentono di produrre parti industriali altamente solide e resistenti alla corrosione per rispondere ai rigorosi requisiti delle applicazioni di produzione additiva di diversi settori, tra cui aerospaziale, sport motoristici e automobilismo, semiconduttori, energia e costruzione di stampi.

I materiali ad alte prestazioni possono essere ottimizzati per la produzione additiva sulla piattaforma di stampa diretta in metallo (DMP) dell’azienda.

Inoltre, 3D Systems ha collaborato con i produttori dei materiali, APWORKS e voestalpine, BÖHLER Edelstahl, per certificare i materiali per l’uso con la propria tecnologia di stampa 3D in metallo.

Ora i clienti possono interagire con l’Application Innovation Group (AIG) dell’azienda per certificare in modo efficiente questi materiali per l’uso con le stampanti DMP Flex 350 e DMP Factory 350, ottenendo così un vantaggio competitivo e abbreviando i tempi di immissione sul mercato.

Scalmalloy

Scalmalloy è una lega di alluminio molto robusta, con resistenza alla trazione di 520 MPa e resistenza allo snervamento di 480 MPa, nettamente più efficiente del materiale di riferimento AlSi10Mg. La resistenza elevata rende Scalmalloy il materiale ideale per la produzione additiva di componenti soggetti a carichi con peso ottimizzato.

Questo materiale consente di produrre parti in alluminio con elevata resistenza alla corrosione, sfruttando gli stili di costruzione completamente sviluppati forniti dal software 3DXpert per le stampanti 3D per metallo DMP Flex 350 e DMP Factory 350 dell’azienda.

Inoltre, le parti realizzate con il materiale Scalmalloy possono essere pulite chimicamente durante la post-elaborazione, per rimuovere i residui dalla superficie e ottenere parti finali che presentano una finitura superficiale ottimale. Il materiale è particolarmente indicato per le applicazioni seguenti:

  • Aerospaziale: componenti passivi RF (filtri, guide d’onda e così via), componenti strutturali leggeri
  • Sport motoristici e automobilismo: componenti strutturali in metallo (staffe di sospensione, scatola del cambio), gestione di energia e fluidi
  • Semiconduttori: flusso dei fluidi (collettori), gestione termica (ugelli di raffreddamento, tavole per wafer)

M789 (BÖHLER M789 AMPO)

Il materiale M789 consente ai clienti di 3D Systems di produrre stampi e attrezzature altamente resistenti, che non solo possono essere temprati fino a 52 HRC, ma sono anche privi di cobalto. 3D Systems ha conseguito la certificazione del materiale M789 per la piattaforma DMP attraverso la collaborazione con il partner GF Machining Solutions, in risposta alle esigenze dei clienti che richiedevano un acciaio per attrezzature solido e resistente alla corrosione per applicazioni avanzate.

Le parti risultanti sono ottimali per l’uso a lungo termine, in grado di sopportare sia i rigori dei processi di produzione ripetitivi sia l’utilizzo in regioni con un tasso di umidità elevato. Questo materiale è particolarmente indicato per le applicazioni seguenti:

  • Costruzione di stampi: inserti per stampi con raffreddamento conformato
  • Energia: punte di trapano, utensili da taglio
  • Automobilismo: stampi per pneumatici, parti della trasmissione, componenti di assali
Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here