Boeing certifica un polimero per la stampa 3D di componenti di aerei

boeing

La resistenza chimica e all’usura di un materiale a base di PEKK danno a Boeing una opzione ad alte prestazioni per i componenti in polimero per il volo

La casa di Seattle, infatti, ha certificato la termoplastica Antero 800NA di Stratasys per l’utilizzo all’interno della sua gamma di risorse di stampa 3D.

Questo riconoscimento significa che questo materiale per alte temperature adesso può essere utilizzato per la produzione di componenti per il volo sugli aerei Boeing.

Antero 800NA è un polimero a base di PEKK appositamente sviluppato per le stampanti 3D con tecnologia FDM di livello produttivo di Stratasys.

Boeing ha rilasciato la specifica BMS8-444 e ha aggiunto l’Antero 800NA alla Lista di Prodotti Qualificati (QPL) dopo un’ampia valutazione delle prestazioni del materiale. Si tratta del primo materiale Stratasys certificato da Boeing per l’uso in applicazioni con elevati requisiti di resistenza chimica o all’usura.

Oltre all'800NA la gamma di materiali Antero comprende l’Antero 840CN03, una variante dotata di proprietà ESD (dissipazione elettrostatica).

Stratasys fornisce questi materiali sia ai clienti che utilizzano le stampanti 3D Stratasys F900 e Fortus 450mc sia opzionalmente ai clienti on-demand attraverso la Stratasys Direct Manufacturing.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here