La bobina sospesa di Filoalfa per il progetto TechForCare

filoalfa

FILOALFA, produttore italiano di filamenti per stampa 3D FFF, fin dai primi giorni di emergenza Covid-19 ha sostenuto i maker, i fablab e le aziende produttrici di stampanti, impegnati per la produzione di dispositivi per il contrasto alla diffusione dell’epidemia.

FILOALFA ha deciso di aderire al progetto TechForCare, piattaforma nata per condividere risorse, soluzioni e tecnologie per contrastare l’epidemia Covid-19, portando una propria idea per supportare in maniera più diffusa i vari gruppi di lavoro che stanno nascendo, coinvolgendo in maniera proattiva anche chi si approccia alla stampa 3D ma non ha la possibilità di contribuire in prima persona ai progetti che si stanno sviluppando a livello nazionale.

Nasce così l’idea della bobina sospesa sulla scia del caffè sospeso di tradizione napoletana: il dono della consumazione di una tazzina di caffè espresso a beneficio di uno sconosciuto.

FILOALFA ha pensato così di donare una bobina a chi ne possa fare buon uso.

Chi visita il sito di FILOALFA ha la possibilità di acquistare una bobina che verrà consegnata a chi saprà utilizzarla al meglio.

La bobina sospesa è il più sostenibile possibile: 1Kg di PLA in colori pastello, rocchetto interamente in cartone, imballo minimale.

FILOALFA è la business unit di Ciceri de Mondel, azienda fondata nel 1917, dedicata alla produzione di filamenti per la stampa 3D FFF.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here