BluRhapsody, arriva la pasta stampata in 3D di Barilla

Ne avevamo parlato tre anni fa, quando Barilla iniziò a sperimentare l'utilizzo della stampa 3D per produrre formati di pasta innovativi.

Ora dalla sperimentazione si passa alla produzione, e quindi al mercato, con una realtà che si chiama BluRhapsody ed è una joint venture che vede appunto partecipare in prima linea il gruppo emiliano leader mondiale della produzione e commercializzazione di paste.

"Oggi la pasta in 3D non è più il futuro, ma il presente - recita il sito di BluRhapsody, che propone - una collezione di pasta fresca surgelata di altissima qualità, nata per stupire sia la vista che il palato".

Quella di BluRhapsody è dunque una pasta fresca surgelata, stampata in 3D in geometrie complesse, per andare alla ricerca del design e della precisione.

Vendita a pezzo e non a peso, quindi, per i già conosciuti Vortipa o Sfera e gli altri formati, in tutto quindici.

Ideate per realizzare piatti personalizzati, le paste BluRhapsody sono prodotte con una selezione di ingredienti d’eccellenza, come le semole derivate da grani pregiati, dove l’impasto viene lavorato con metodo artigianale e in piccole quantità, per assicurare consistenza perfetta e ottenere un'alta espressione del concetto di produzione made in Italy.

In questo senso, e in ottemperanza al dettato della stampa 3D, la pasta viene prodotta anche on demand: forme, colori e sapori possono essere personalizzati utilizzando diverse tipologie di farine e impasti a base di verdure.

Sul sito di BluRhapsody si può configurare il proprio progetto di pasta.

Alcuni formati nascono dalla collaborazione con gli chef, come quello a terrina di coccio, creato con lo chef Massimo Sollai: un formato di pasta che riproduce perfettamente una piccola casseruola di terracotta, con una rappresentazione fedele persino nel colore.

Sollai ha chiesto a BluRhapsody di interpretare per la sua cucina il nuovo formato e dalla collaborazione è nata una miniatura in pasta di una terrina, che rappresenta il connubio tra tradizione e innovazione e consentendo allo chef di valorizzare la freschezza e la qualità delle materie prime da lui utilizzate.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here