Attrezzaggi, per Campetella meglio crearli in 3D

Campetella

Campetella Robotic Center è un’azienda italiana specializzata nella produzione, vendita e assistenza di impianti robotizzati industriali e sistemi avanzati di automazione per stampaggio a iniezione delle materie plastiche.

Grazie anche alla sua capacità di progettazione di macchinari all’avanguardia, dalla provincia maceratese l’azienda ha saputo imporsi sul mercato internazionale, diventando un punto di riferimento nel settore.

Campetella opera oggi in 40 paesi e produce all'anno circa 500 sistemi robotizzati per diversi settori come, ad esempio, l’imballaggio, il farmaceutico, il medicale o ancora casalinghi e auto.

Per rispondere alle crescenti richieste di sistemi per l’adesione di etichette personalizzate su vari tipi di supporti e contenitori, nel 2019 Campetella ha adottato per la propria sede di Montecassiano il sistema additivo HP Multi Jet Fusion 4200.

Con la stampa 3D Campetella ha raggiunto obiettivi elevati: nei tool per sistemi di etichettatura ha diminuito del 50% il peso dei mandrini che venivano precedentemente realizzati tramite tornitura, e il time to market degli stessi attrezzaggi è sceso da 8 a 4.

La necessità di manipolare etichette di diversi formati su specifiche del cliente, da applicare a loro volta su contenitori di diverse dimensioni e forme, richiede l’uso di mani di presa personalizzate.

La HP Multi Jet Fusion 4200 permette a Campetella non solo di costruire macchine perfettamente aderenti alle richieste dei clienti, ma anche di abilitare i suoi clienti ad usare lo stesso macchinario per differenti lavorazioni, sostituendo semplicemente le mani di presa.

La tecnologia Multi Jet Fusion consente di realizzare parti e componenti meccanici in modo estremamente veloce ed economico e senza compromettere la qualità, il dettaglio e la robustezza del manufatto.

I sensori a bordo delle stampanti per monitorare il processo di stampa e il servizio di assistenza offerto da HP, inoltre, aiutano a programmare la manutenzione e minimizzano i fermi macchina, andando incontro alle elevate aspettative di utenti industriali.

La maggior parte dei componenti che Campetella ha implementato in stampa 3D nelle proprie isole di lavoro sono quelli che caratterizzano e personalizzano il prodotto finale da consegnare al cliente, ad esempio sistemi di presa, tamponi e porta etichette.

L'utilizzo di parti stampate in 3D permette di avere sistemi di presa che a volte addirittura migliorano la funzionalità di mani di presa realizzate con tecnologie sottrattive.

Ad esempio, mani di presa in materiale plastico e dalle forme ottimizzate mantengono la stessa funzionalità di mani di presa in alluminio riducendo il peso e quindi garantiscono consumi ridotti e tempi cicli migliori.

 

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here