Un’accademia per le competenze additive

Competenze. È questa la parola chiave dell’additive manufacturing al tempo di Industria 4.0. Ne eravamo consapevoli, ma la conferma l’abbiamo avuta incontrando i protagonisti della trasformazione industriale italiana a Mecspe, la fiera che ogni manifatturiere di innovazione e di efficienza produttiva.

Se lo sviluppo tecnologico è la farina, le competenze sono il lievito per fare il pane che deve alimentare il progresso produttivo nnazionale: a questa conclusione stanno arrivando tutte le aziende che portano la tecnologia additiva sul fronte della produzione,
per farne un motore di innovazione.

Ed è con loro che abbiamo inaugurato un’accademia delle competenze additive, uno spazio della rivista in cui portare in evidenza e condividere con tutta la comunità (produttori e utenti) le proprie best practice. Senza gelosie o vanità, ma con l’unico scopo di far crescere tutto il movimento dell’additive manufacturing italiano, con la consapevolezza che la condivisione della conoscenza è la via da seguire per far sì che il settore si affermi.

SFOGLIA IL NUOVO NUMERO

Un settore che, da sempre e per definizione, vive di progresso e della capacità di
vedere e immaginare oltre ogni ostacolo. Perciò portiamo alla sua attenzione il tema blockchain. Le catene di dati basate sulla fiducia e il controllo reciproci che hanno reso famoso il circuito bitcoin si possono proporre anche per un sistema mondiale di manifattura additiva. Come in altri
frangenti dell’innovazione, chi saprà inserirsi per primo nella creazione del flusso informativo godrà di quei vantaggi di prima mossa che differenziano gli innovatori dai cosiddetti follower.

3D Printing Cover 17 intera

Produrre oggetti stampati in 3D, realizzati con materiali innovativi, in un ambiente di lavoro configurato attraverso la realtà virtuale e utilizzare macchinari collegati tramite IoT e sistemi che si regolano tramite app, costruiti con l’ausilio di robot collaborativi che interagiscono con l’uomo in sicurezza. Questo è il manifesto programmatico di Technology Hub, un luogo fisico
dell’innovazione che vi proponiamo nelle pagine a centro rivista. Technology Hub è l’evento professionale delle tecnologie innovative, una fiera promossa da Senaf che per tre giorni fa di Milano la capitale italiana dell’innovazione, mostrando al mondo imprenditoriale e professionale le potenzialità delle nuove tecnologie.

Una manifestazione composta da settori in cui regna l’innovazione: dalla stampa 3D all’additive manufacturing, passando per la realtà aumentata e virtuale, l’elettronica e l’internet delle cose, i materiali innovativi, i droni, la robotica collaborativa e di servizio, l’app economy.

Presupposto di Technology Hub è che la realtà professionale italiana è ormai in costante trasformazione e viaggia a una velocità tale che la conoscenza e l’aggiornamento sono diventati i requisiti basilari richiesti alle aziende in questa fase di evoluzione industriale. Un’altra conferma che il tema delle competenze deve essere messo in cima all’elenco dei fattori che abilitano
l’innovazione.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here