3D Systems arricchisce la gamma di materiali

3D Systems

A Formnext 2019 3D Systems ha annunciato la disponibilità di VisiJet M2S-HT90, ultimo materiale nato nel portfolio di materiali plastici di livello tecnico per la ProJet MJP 2500 Plus.

Il lancio segue i recenti annunci legati alla disponibilità dei nuovi materiali di 3D Systems, tra cui Figure 4 Production Black 10 (PRO-BLK 10), Figure 4 HI TEMP 300-AMB, e altri materiali di produzione, presentati a settembre 2019.

Il nuovo materiale è il decimo prodotto 3D Systems ad essere lanciato a partire da settembre, l'azienda continua a presentare nuove soluzioni di produzione ampliando i settori di applicazione.

VisiJet M2S-HT90 offre resistenza a temperature di deflessione al calore migliori della categoria, capaci di raggiungere fino a 90°C, nel rispetto degli standard USP Classe VI 93.

Il materiale robusto, rigido e trasparente è stato progettato per applicazioni nei settori automotive e beni durevoli, ideale per la prototipazione funzionale di parti che operano in ambienti ad alta temperatura, come elettrodomestici, custodie e alloggiamenti, così come per testare parti o assemblaggi con fluidi e gas riscaldati.

Grazie alla sua biocompatibilità, VisiJet M2S-HT90 è ottimo anche per applicazioni sanitarie, compresi i dispositivi medici che includono funzioni di precisione e piccole strutture interne progettate per il flusso dei fluidi.

Gli ingegneri biomedici di Antleron (Leuven, Belgio), società di ricerca e sviluppo il cui focus è consentire terapie viventi, utilizzano VisiJet M2S-HT90 di 3D Systems per sviluppare bioreattori come parte della loro strategia di produzione personalizzata 4.0.

Oltre a VisiJet M2S-HT90, Figure 4 PRO-BLK 10 e Figure 4 HI TEMP 300-AMB, l'azienda ha inoltre annunciato tre materiali aggiuntivi per una serie di applicazioni, tra cui: Figure 4 EGGSHELL-AMB 10, Figure 4 FLEX-BLK 20, Figure 4 MED-AMB 10, Figure 4 MED-WHT 10, Figure 4 TOUGH-BLK 20 e Figure 4 RUBBER-BLK 10.

Inoltre 3D Systems ha recentemente annunciato che il nuovo materiale per protesi biocompatibile, NextDent Denture 3D+ ha ricevuto l’autorizzazione 510(k) da parte della Food and Drug Administration (FDA) degli Stati Uniti. La combinazione di questo nuovo materiale per la stampa 3D dentale, della stampante 3D dentale NextDent 5100, e delle soluzioni software per la scansione intraorale e dentale leader di settore, offre una soluzione di odontoiatria digitale end-to-end. Di conseguenza, i clienti possono aspettarsi risultati più precisi e prevedibili rispetto alle tecniche analogiche, consentendo una creazione di protesi dentaria più efficiente ed economica per i pazienti.

Se vuoi rimanere sempre informato sulle novità della stampa 3D iscriviti alla newsletter gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here